Sportivi

NBA 2K21: addio al Quartiere, arriva la Città

nba-2k21-the-city

Se avevate giudicato prematuramente NBA 2K21, è tempo di chiedere scusa a 2K Sports. Il prodotto iniziale potrebbe non essere il migliore di sempre ma gli aggiornamenti in corso d’opera sembrano promettere bene.

Diamo il benvenuto alla Città, il nuovo polo multiplayer online della carriera di NBA2K. L’upgrade dal Quartere, feature presente negli ultimi giochi, è totale: 4 affiliazioni diverse, nuovi campi, negozi, funzioni e un’atmosfera tutta nuova.

NBA 2K21: tutte le novità della Città

Il lancio e il periodo iniziale di NBA 2K21 sono stati tra i più deludenti dell’intera storia della serie. Un gioco praticamente identico a quello dell’anno scorso con pochissime novità nelle modalite più giocate e un gameplay pressoché identico nelle altre.


La questione delle pubblicità non saltabili, inoltre, aveva sollevato moltissimo malumore all’interno della community, già abituata a cutscene infinite.

2K Sports, però, sembra aver trovato il modo di farsi perdonare. Pochi minuti fa, ha pubblicato un video a dir poco interessante riguardo il nuovo multiplayer online di NBA 2K21: la Città.

Dal Parco, l’iniziale hub multiplayer dove si giocava online, al Quartiere, la funzione che ha caratterizzato gli ultimi anni, condita da negozi, palestre e tanto altro. Ora, con NBA 2K21 e la next gen, arriva la Città, l’ultima evoluzione del multiplayer online del simulatore sportivo.

Analizziamo tutte le novità principali della Città.

  • Mappa più grande mai creata dal team di 2K sports. Nuova atmosfera futuristica con grattacieli ovunque e moltissimi ediifici esplorabili.
  • 4 squadre: tornano le tanto agognate rivalità tra team. I quattro quartieri della città giocheranno per una bandiera diversa e ogni giocatore sarà libero di trasferirsi da quartiere a quartiere dopo la selezione casuale del gioco. I quattro quartieri sono North Side Knights, South City Vipers, Beasts of the East e Western Wildcats.
beats-of-the-easts-NBA-2K21
Il quartiere delle Beasts of the Easts – Fonte (2K Sports)
  • Introduzione dei Mayors: ogni quartiere avrà il suo Mayor, inizialmente scelto da 2K e poi eletto dai cittadini del quartiere stesso. Questa figura avrà delle funzioni speciali come il design dei murales, dell’uniforme, dei campi ma anche la creazione di playlist musicali e video.
  • Guerre tra quartieri: la ciliegina sulla torta per questa nuova esperienza multiplayer. Durante le ultime due settimane di ogni mandato dei Mayor, comincerà la battaglia tra fazioni, nella quale ogni vittoria e sconfitta conterà per la classifica generale. Il quartiere vincente otterrà un’ingente somma di denaro e potrà decorare la propria zona di mappa.
  • Nuovi campi: 4vs4 e 5vs5 con un particolare tributo a Kobe Bryant. Un intero campo sarà dedicato alla stella dei Lakers.
  • Negozi: più negozi, divisi di brand in brand. Come una vera città che si rispetti, The City ha tutte le marche che abbiamo imparato ad amare in questi anni di 2K.
north-side-nights-nba-2k21
Il municipio dei Knights: quale fazione sceglierete? – Fonte (2k Sports)

Questo era solo un assaggio di quello che 2K Sports ha in serbo per noi. Per maggiori informazioni, consultate il sito ufficiale.


Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.