News Sportivi

FIFA 21 non avrà la Nazionale e la serie B!

fifa 21 modiche modalità carriera

FIFA 21 arriverà sugli scaffali digitali e fisici il 9 ottobre, e finalmente, EA Sports ci ha fatto sapere quali squadre potremo schierare in campo. Purtroppo, per noi italiani le cose non sono andate bene. Sì, perché non avremo gli Azzurri e nemmeno il campionato di serie B! Davvero un brutto colpo per tutti gli appassionati di calcio italiani, vuoi saperne di più? Ecco tutte le informazioni.

FIFA 21 e la delusione italiana

EA Sports, la software house di FIFA 21, ha fatto sapere che il suo titolo dedicato al mondo calcistico avrà più di diciassettemila giocatori, un totale di circa settecento squadre e oltre trenta campionati diversi. Per quanto riguarda gli stadi, saranno complessivamente novantacinque.

Ma quali saranno le squadre italiane? Beh, solo quelle che giocano in Serie A. Alcune squadre del secondo campionato più importante saranno relegate nella sezione “Resto del Mondo”.


Serie ASerie B
AtalantaBrescia
BeneventoChievo Verona
BolognaEmpoli
CagliariLecce
Crotone (senza licenza)Monza
FiorentinaSpal
Genoa
Hellas Verona
Inter
La Spezia (senza licenza)
Lazio
Milan
Napoli
Parma
Piemonte Calcio (senza licenza, Juventus)
Roma FC (senza licenza, AS Roma)
Sampdoria
Sassuolo
Torino
Udinese
Le squadre “senza licenza” hanno la divisa, il logo e nomi generici, ma i giocatori saranno quelli esistenti

Dunque, da quest’enorme lista si può evincere che la Serie B, per come la conosciamo noi, non sarà presente. Non ci saranno nemmeno nomi di fantasia, saranno semplicemente assenti. C’è un motivo dietro tutto questo: le licenze della serie B, della Juventus e della Roma sono stati acquistati da PES.

Le squadre che leggi nella colonna di destra non le troverai nella dicitura “Campionato B” o simili, ma saranno presenti all’interno della categoria “Resto del Mondo”. Ma le brutte notizie non finisco qui. La Nazionale Italiana sarà completamente assente, dunque, possiamo salutare anche le divise e i loghi reali degli Azzurri.

E per gli stadi? Beh, l’unico stadio italiano presente in FIFA 21 sarà San Siro. Vista la collaborazione di Milan e Inter con Electronic Arts. Per questa ragione, arriverà anche un’arena per il Volta Football ambientata tra i palazzoni di Milano.

Rimanendo sempre in Lombardia, c’è una buona notizia per tutti i monzesi. Sì, perché sarà possibile giocare con la squadra reale AC Monza per la prima volta. Quindi, lo stemma, le divise e tutto ciò che rappresenta il Monza verrà integrato all’interno di FIFA 21.

L’amministratore delegato della squadra, Adriano Galliani, ha commentato: «Il nostro Team eSports potrà così finalmente gareggiare con il nostro logo e le nostre divise, rappresentandoci ai massimi livelli in tutte le competizioni. Infine, c’è enorme soddisfazione per tutti gli appassionati biancorossi del territorio che aspettavano di poter competere virtualmente con la nostra maglia da anni, andando a caccia di vittorie nel videogioco FIFA così come noi lo facciamo in campo».


Insomma, pare che quest’anno molti fan italiani di FIFA 21 rimarranno delusi dall’esclusione della Serie B e, soprattutto, della Nazionale Italiana. Ed è qui che PES festeggerà.

Sì, perché nel caso fosse successo al titolo Konami, i fan del titolo avrebbero patchato il gioco, così da integrare loro stessi tutto ciò che desiderano. Mentre lo stesso non si può dire di FIFA 21. Tutto ciò che manca, mancherà davvero, senza possibilità di aggiunte che vengono dall’esterno.


Tu cosa farai? Rimarrai fedele a FIFA o quest’anno passerai a PES? Facci sapere la tua con un commento qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.