Sportivi

eFootball 2022 1.0: finalmente ci siamo!

efootball 2022 1.0 season 1

eFootball 2022 1.0 è finalmente disponibile, e mai “finalmente” fu più opportuno dato che sono circa 7 mesi che si attendeva il rilascio di questa versione. Ce n’era bisogno non tanto a livello di contenuti, comunque necessari, ma soprattutto a livello di gameplay.

Il vero tallone d’Achille della versione early access era infatti la giocabilità, completamente aggiustata nella 1.0. Il tutto condito dalla modalità Dream Team, della quale parleremo in modo più approfondito in un articolo apposito. Non indugiamo quindi oltre e vediamo come mai eFootball 1.0 può essere considerato la redenzione del titolo Konami.

eFootball 2022 1.0 è più godibile che mai

Chiariamo un punto, ossia che non stiamo ovviamente parlando del gioco perfetto (e nemmeno del gioco di calcio perfetto). Unreal Engine è fenomenale ma non è espressamente ideato per certi tipi di giochi, quindi il lavoro che Konami ha dovuto svolgere per trovare la quadra è stato mastodontico. I problemi principali erano quelli legati alla fisica, soprattutto passaggi e tiri in porta. eFootball 2022 1.0 prende tutti questi difetti e li risolve uno ad uno.


Partiamo dai passaggi, ossia l’azione più fondamentale del calcio. Ora costruire azioni d’attacco, o eseguire disimpegni palla al piede dalla difesa, è non solo più fluido ma anche più preciso. Non si ha più la sensazione di giocare su un campo di melassa, con il pallone pesantissimo rasoterra e velocissimo appena si stacca dal campo. I movimenti della palla ora sono molto più credibili, più idonei a come la si impatta rispetto alle precedenti versioni.

efootball 2022 1.0 gameplay juve arsenal
Fonte (Konami)

Costruire manovre offensive in eFootball 2022 1.0 è appagante, ma ovviamente può anche non piacere. Parliamo pur sempre di un gioco abbastanza diverso rispetto a FIFA, però se ti piace il titolo EA Sports potresti forse apprezzare anche eFootball. A differenza di PES, eFootball 2022 1.0 è sensibilmente meno macchinoso, meno dipendente dalla voglia ossessiva di simulare la realtà nei minimi dettagli.

La precedente via di simulazione, intrapresa dagli ultimi PES, dava la sensazione di poca responsività. Come? Se su FIFA la pressione di un tasto portava a un’immediata esecuzione, facciamo per dire il passaggio, su PES il click portava all’inizio del movimento della gamba, dando l’impressione di un sensibile input lag. Può piacere e non piacere, a me non dispiaceva necessariamente, però è indiscutibile che fosse meno rapido.

eFootball 2022 1.0 si lascia alle spalle questa macchinosità, risultando più responsivo pad alla mano e, se vogliamo, anche un filino più arcade di conseguenza. Questa scelta si riflette ovviamente anche sui tiri che, rispetto alle versioni precedenti del titolo, sono nettamente migliorati. A volte continuano a prendere traiettorie non del tutto convincenti, ma molto più raramente di prima.

In eFootball 2022 1.0 è quindi ora possibile costruire azioni e segnare con rapidità, fluidità e soprattutto senza frustrazioni. Giocare eFootball 2022 prima della 1.0 era frustrante, poco appagante e faceva passare molto presto la voglia di giocare. Ora la musica è cambiata in meglio, sotto tantissimi punti di vista, però la strada è ancora lunga.


efootball 2022 1.0 neymar esultanza
Neymar visibilmente contento per la 1.0! – Fonte (Konami)

Adesso mancano le modalità

Ora non resta che affiancare l’ottimo lavoro svolto sul gameplay con ottime modalità di gioco. La modalità Dream Team di eFootball 2022 è tecnicamente già stata inserita, ma la Season 1 inizierà davvero solo il 21 Aprile. Ora è possibile solo fondare il proprio club e fare qualche amichevole online senza ricompense in palio.

Posso tranquillamente accettare questa scelta, in fondo eFootball per molti mesi è rimasto praticamente inattivo a livello di utenza quindi, nella loro ottica, vogliono dare modo a chi ci si avvicina (o riavvicina) con la 1.0 di imparare tutte le meccaniche. Però delle piccole ricompense per le amichevoli le avrei messe, altrimenti senza progressione effettiva si gioca solo per il puro gusto di farlo.

Speriamo ovviamente che, una volta aperti i battenti a tutti gli effetti, eFootball possa rivelarsi un’esperienza di gioco valida e bilanciata. Appuntamento quindi a Venerdì prossimo per parlare della modalità Dream Team!


Cosa ne pensi? Dicci la tua con un commento! Ricordati di seguirci su Instagram per non perderti i prossimi speciali, trovi l’ultimo uscito cliccando qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.