Simracing Sportivi

Il CIN 2020/21 arriva ad Atlanta con MDS Sim Parts

cin 2020 21 auto

Il CIN 2020/21 è arrivato alla sedicesima tappa, la mitica Atlanta 250! Il Campionato Italiano Nascar riaccende i motori per quella che si sta rivelando una stagione appassionante. Mettiti comodo in poltrona, è tempo di correre!

Potrai vedere la Atlanta 250 lunedì 22 marzo 2021 in LIVE streaming sul canale di SimracingleagueTV. La gara è sponsorizzata da MDS Sim Parts del grande Mirko De Santis, costruttore e modder di periferiche sim racing. Se sei arrivato soltanto ora a seguire il CIN 2020/21 e vuoi saperne di più, abbiamo fatto un recap a Gennaio che è un ottimo punto di partenza!

Il CIN 2020/21 ad Atlanta: la parola all’ingegnere di pista!

Come ho detto in occasione della tappa di Pocono, mi fingerò un ngegnere di pista per illustrarti i segreti e la condotta di gara per essere competitivo su questo tracciato. L’impianto è bellissimo, può ospitare da 71.000 a 125.000 spettatori a seconda del layout scelto. Dai, accendiamo il motore e scendiamo in pista!


L’Atlanta Motor Speedway (ex Atlanta International Raceway) ti attende con il suo quad-ovale lungo 1,54 miglia (2,48 km). Parlando di circuiti omologati per la Nascar, il tracciato è uno dei più veloci in assoluto. La larghezza della pista è ampia, dovrai fare attenzione perché questo aspetto rende molto più semplice attaccare chi ti precede. Ma allo stesso tempo, dovrai guardarti da chi ti segue!

cin 2020 21 macchine muro
Le perdite di aderenza possono essere fatali – Fonte (CIN)

In curva 1 e 2 è possibile utilizzare due tipi diversi di traiettoria, provale entrambe e vedi con quale ti trovi meglio. Difendersi all’esterno sembrerebbe la scelta migliore, ma occhio al consumo delle gomme: la lunghezza di gara è di 162 giri, il pieno di benzina ti consente di farne oltre 60 ma avrai soltanto 6 set di coperture. La macchina col pieno è pesante e, se esageri, non riuscirai a fare stint da 40 giri senza che il drop dello pneumatico ti penalizzi troppo.

In vista delle qualifiche dovremo avere una macchina in grado di girare sul 29.6 basso: quello è il tempo che potrebbe consentirti di partire in pole position e di avere un buon passo durante la corsa. La larghezza del tracciato consente frequenti three-wide, quindi fatti un favore: stai lontano dai guai e cerca di partire più avanti possibile.

CIN 2020/21: situazione generale

Dopo la tappa di Dover (Delaware, USA), la classifica del CIN 2020/21 si sta delineando sempre di più i primi tre sono:

1) Niccolò Cedrati (Team Hot Pistons) – 397 punti.


2) Alessio Fabbri (Team ABS) – 334 punti.

3) Marco Iaffaldano (ABS Motorsport) – 316 punti.

cin 2020 21 macchina fumo
Riuscirà il leader Cedrati a portare a casa il titolo? – Fonte (CIN)

Per il sesto posto, importantissimo per le finali, Vincenzo Acquaviva (247) scavalca Fabrizio Ugolotti (237) che viene incalzato anche da Cesare Di Emidio (227). Ottimo Mauro Belloli (217) in lotta per la Chase con Francesco Bartelloni (215), che tiene a distanza Giuseppe Curcio (200). Seguono Rachel Hunt (178), Sergio Blesio (170) e Michael Mora (159).

Nella classifica costruttori del CIN 2020/21, gli Hot Pistons sono in testa con 770 punti, seguiti dal Team ABS (735) e Cube Competizioni (453). La classifica riservata ai rookie, Rachel Hunt è in testa con 178 punti, seguita da Michael Mora con 169 e Francesco Landini (140). Tra i gentlemen, Sergio Blesio è saldamente al comando con 170 punti su Adriano Steffan (100) e Ivan Pedrocchi (53).

Se ami le statistiche, eccoti i vincitori delle precedenti edizioni:

  • 2003 Volker Hackmann
  • 2017 Non disputata
  • 2018 Angelo Luigi Sileo
  • 2019 Antonio Miccolis
cin 2020 21 macchine alberi
La Nascar nella sua essenza più pura

Dopo la tappa di Atlanta del CIN 2020/21, i piloti correranno a Indianapolis il 26 aprile 2021 e a Richmond il 3 maggio. Subito dopo inizieranno i playoff! Per ulteriori informazioni puoi consultare il sito ufficiale del CIN 2020/21.

Chi l'ha scritto?

Fabrizio Bianchini

Nabbo da una vita senza saperlo. Amante dei racing game, nintendiano convinto e appassionato di musica anni '80.