News Simracing Sportivi

Com’è andata la tappa Kentucky del CIN 2020?

cin 2020 tappa kentucky macchina nascar

La dodicesima tappa del CIN 2020 si è svolta nel Kentucky, e nonostante non sia stata una prova semplice, alcuni piloti si sono dimostrati migliori di altri. Ma scopriamo insieme chi ha vinto!

Tappa del CIN 2020 tra incidenti e recuperi!

La nuova tappa del CIN 2020 si è conclusa, e abbiamo visto Fabbri sul gradino più alto del podio per la seconda volta consecutiva. Sì, perché ha vinto anche a Pocono! Sembra proprio che il 2021 sia iniziato alla grande per il pilota. Riuscirà a redimersi dalle prestazioni del 2020?

Nonostante la vittoria di Alessio Fabbri, il suo non è il giro più veloce della gara. Per quello dobbiamo guardare in ordine: Cedrati, Iaffaldano, Miccolis e Bortolotti.


CIN 2020 21 pit lane
Ingresso in Pit Lane per la Ford Mustang – Fonte (CIN)

Durante la prima parte della gara abbiamo visto Miccolis protagonista, che è riuscito a rimanere in scia con Cedrati fino al sedicesimo giro, dove ha effettuato un sorpasso, così da lasciare il pilota dietro di lui con il fiato sul collo. Sì, perché dietro di lui c’era Iaffaldano. Mentre Bortolotti era marcato da Fabbri. Tutto questo fino al trentesimo giro, momento in cui è arrivata la prima bandiera gialla causata da un contatto tra Cairoli e Pontecorvi.

Il primo vero colpo di scena l’abbiamo visto al rientro ai box. Iaffaldano non ha potuto raggiungere i box perché ha fatto passare uno dei due ragazzi coinvolti nell’incidente. Il salto dei box lo ha costretto a entrarci durante il giro successivo, causando una discesa in classifica.

Al settantottesimo giro, i due piloti della Hot Pistons (Cedrati e Bortolotti, ndr) hanno cercato di eseguire un undercut, così da poter riportarsi avanti e superare Miccolis, ma un’altra bandiera gialla ha rovinato il loro piano. La brutta entrata ai box di Pontremoli ha causato un incidente con De Panfilis, causando la discesa di ben tre protagonisti del CIN 2020.

CIN-2020-21-Miccolis-bomboloni
Antonio Miccolis e la sua Ford Mustang – Fonte (CIN)

Arriviamo all’86esimo giro di questa tappa del CIN 2020. Vediamo Fabbri, Ugolotti, Acquaviva, Iaffaldano, Di Emidio e Curcio. I primi due si battono per ben due giri, finché l’auto di Ugolotti prova a sorpassare Fabbri, ma non riesce a completare l’azione a causa di un errore di calcolo nell’entrata, che causa la perdita del posto in favore di Iaffaldano, che ha risalito la classifica!

Per quanto riguarda le retrovie della tappa Kentucky del CIN 2020, le cose non cambiano di molto. Solo Miccolis riesce a risorgere dalle ceneri riuscendo a finire quarto, mentre Cedrati scende all’ottava posizione, dietro Di Emidio e Curcio. Ma le posizioni di Bartelloni e Landini sono sempre uguali.


Al momento, la classifica piloti di questo entusiasmante CIN 2020 vede Cedrati a 22 punti su Iaffaldano. Fabbri si allontana da Miccolis e Bortolotti, mentre Ugolotti e Acquaviva riescono ad avvicinarsi a Bartelloni. Alle ultime posizioni vediamo Di Emidio che allontana sempre di più Belloli e Hunt.

Mentre i team, vediamo gli Hot Pistons in pole position, ma perdono ben 10 punti di vantaggio sugli ABS. Cube Competizioni mantengono il terzo posto sui Geria Team. Nei Rookie vediamo Hunt allungarsi su Mora e Pontecorvi, seguiti da Filippini e Landini. Tra i Gentlemen comanda Blesio su Steffan e Pedrocchi.

Il CIN 2020 sembra sempre più entusiasmante! Non ci resta che attendere la prossima tappa! Se vuoi recuperare questa dodicesima gara, guarda il video qui sopra dal canale ufficiale SimRacingLeagueTV!


Che ne pensi del CIN 2020? È adrenalinico, vero? Facci sapere la tua con un commento qui sotto! Ma puoi anche interagire con noi tramite i social!

Non ricordi com’era la situazione prima di questa tappa? Ecco qui l’articolo riassuntivo sulle prestazioni precedenti!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.