Speciali

Nintendo Switch Pro: prezzo e data di rilascio potenziali

nintendo switch pro

Nintendo Switch Pro sta facendo sognare gli appassionati (e non) di Nintendo da anni. Negli ultimi giorni sono emersi moltissimi rumor riguardo la nuova Switch, che prevedono sia una semplice revisione (come da Xbox One a Xbox One S per intenderci) sia proprio la versione Pro.

Proviamo quindi a fare il punto, e anche qualche piccola congettura su cosa possiamo aspettarci. Quando uscirà Nintendo Switch Pro? A quale prezzo potrebbe essere venduta? Vediamolo assieme.

Nintendo Switch Pro: cosa ci aspetta?

Partiamo da una premessa, ossia che Nintendo Switch Pro quasi sicuramente non uscirà troppo presto. Le vendite di Nintendo Switch base vanno a gonfie vele, avvicinandosi sempre di più alle 100 milioni di unità in appena 4 anni di ciclo vitale. Produrre la Pro è di conseguenza non solo opzionale, per Nintendo, ma soprattutto non una necessità impellente.


nintendo switch pro
Preferisci la console nel dock o in portabilità? – Fonte (Nintendo)

Inoltre sì, Nintendo Switch a livello hardware teoricamente è invecchiata, ma all’atto pratico no. I giochi Nintendo, soprattutto quelli completamente in esclusiva, non hanno problemi di questo tipo. La grafica cartoonish gli permette di essere validissimi anche adesso, nessuno direbbe che 4 anni dopo Breath of The Wild è meno bello da vedere. Per PS4 e Xbox One, che invece puntano di più sulla grafica, era invece necessario rilasciare delle versioni potenziate qualche anno fa.

Messi in chiaro questi punti, difficilmente vedremo Nintendo Switch Pro arrivare nelle nostre case prima del 2022. A condizionare la finestra di lancio è anche la crisi dei componenti, che sta mettendo in grossa difficoltà la produzione anche delle console Next-Gen. Sony ha addirittura dovuto sospendere la produzione di PS4 tempo fa, per agevolare quella della 5.

A che prezzo sarà venduta Nintendo Switch Pro?

Nella generazione di console appena trascorsa, le versioni potenziate delle console di punta sono uscite al prezzo Day One di quelle base. PS4 Pro è uscita a 399,99 euro, esattamente come PS4 nel 2013. Xbox One X è stata rilasciata a 499 euro, che era anche il prezzo Day One della prima Xbox One (che ai tempi era in bundle con il Kinect).

Se si dovesse ragionare sui precedenti storici, quindi, molto probabilmente avremo una Nintendo Switch Pro a 329,99 euro, con conseguente deprezzamento delle Nintendo Switch attualmente in commercio. Probabilmente la versione base andrebbe a 229, la New Model a 249,99 e la Lite a 149,99. Tieni conto che sono tutti prezzi puramente indicativi, non si hanno certezze assolute in merito. Non va escluso nemmeno che possa essere prezzata a 349,99 euro, dato che resterebbe comunque sotto la soglia psicologica dei 350.

Come cambierebbero le performance?

Probabilmente non lo sai, ma la prima Nintendo Switch può essere overclockata. Se non sai cos’è un overclock, diciamo che è come uno spingere un processore oltre la sua potenza base, aumentandone i Ghz. Le Nintendo Switch prodotte nel 2017 possono essere modificate, e quindi si può aumentare la frequenza del processore interno.


Con un aumento minimo, dai 0,2 ai 0,4 Ghz in più, molti utenti sul web hanno portato facilmente a 60 fps giochi ottimizzati come Dark Souls Remastered. Potrebbe quindi volerci un upgrade di piccola entità per raggiungere risultati migliori con la maggioranza dei giochi per Switch.

Dark Souls ponte della viverna borgo dei non morti
Nella vita poche cose sono sicure, una di queste è Fromsoftware che mette una Viverna sputafuoco sui ponti! – Fonte (Dark Souls, Fromsoftware)

Il cambio prestazionale probabilmente sarebbe solo in una risoluzione più stabile, dato che in alcuni giochi non è fissa a 1080p o 720p ma è dinamica, e in un framerate più alto. Facendo l’esempio di poco fa, si porterebbero a 60 fps praticamente tutti i giochi che ora girano a 30. Un Breath of The Wild a 60 fps in effetti farebbe gola a chiunque. Oppure la possibilità di giocare Xenoblade Chronicles 2 finalmente in Full HD stabile, e non con cali fino ai 540p presenti attualmente.


Nelle prossime settimane ci aspettano tante novità da parte di Nintendo e non solo, perché entreremo nel vivo dell’E3 2021! Puoi recuperare lo speciale sulle prediction per la conferenza Nintendo cliccando qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.