Speciali

Kingdom Hearts Melody of Memories: ecco perché è sbagliato

Kingdom Hearts Melody of memory

Sin dal suo primissimo annuncio, Kingdom Hearts Melody of Memories ha fatto tanto discutere. In realtà va detto, con grande onestà, che tra i fan nessuno ha apprezzato l’annuncio di questo gioco, la cui data di rilascio al pubblico è prevista per domani.

Non si tratta della sua natura da Rhythm Game, tantissimi giochi in passato hanno avuto spin-off slegati dalla saga principale come gameplay. Un esempio su tutti sono i giochi musicali di Persona, e infatti nessuno ebbe da obiettare in quei casi.

Kingdom Hearts Melody of Memories, però, ha due enormi problemi. Il primo è che è venduto quasi full prize, a circa 60 euro. Una cifra folle considerando il modesto sforzo realizzativo del prodotto, stracolmo di elementi riciclati. Il secondo è l’essere molto importante per la trama della saga, andando ad aggiungere cose e tappare buchi!


Come mai questi due fattori sono un problema? E in che modo si può ritorcere tutto contro Square Enix? Scopriamolo assieme!

Kingdom Hearts Melody of Memories è un gigantesco passo falso

Quando si tratta di saghe contorte, non si può non citare Kingdom Hearts. Un brand che è stato da sempre caratterizzato dall’essere frammentato, negli anni, tra più console diverse. Pressoché ogni gioco di Kingdom Hearts, da quelli per console fissa a quelli mobile, aveva elementi importanti per la trama.

Attenzione, questo non significa che ogni gioco di Kingdom Hearts non possa essere preso singolarmente. Io iniziai con 358/2 Days per Nintendo DS, e amai quel gioco senza conoscere quelli precedenti. Però, chiaramente, giocare gli altri dava una visione più completa, soprattutto della lore.

Perlomeno quello era un titolo a tutti gli effetti canonico, in quanto core rpg esattamente come tutti gli altri. Anzi, per chiudere questa parentesi, va detto che aveva una struttura persino migliore dei titoli “principali”.

Kingdom Hearts Melody of memory gameplay
I pattern sono molto simili a Guitar Hero, coi nemici da colpire che sostituiscono le note da suonare

Passi anche Kingdom Hearts Union X, che si era su mobile e raccontava fatti legati alla trama principale, ma cronologicamente molto indietro rispetto agli avvenimenti dei titoli per console. Però infilare informazioni chiave della trama principale, tra l’altro in parte inedite, in uno spin-off come Kingdom Hearts Melody of Memories è una porcheria!


Ho usato un termine forte, lo so, ma difficilmente avrei reso l’idea usandone un altro. E non lo dico solo da fan, pur se oggettivo, ma anche per il bene di Square Enix. Sapete qual è stato il risultato di tutto questo? Moltissime persone si sono ripromesse non solo di non comprare il gioco, nemmeno in forte sconto, ma anche di guardare le scene su YouTube.

Portare indirettamente l’utente ad abituarsi al recupero di informazioni, scene e via discorrendo online, senza acquistare o giocare il gioco, è tirarsi la zappa sui piedi. Soprattutto considerando che la fan base di Kingdom Hearts, diciamocelo, si incattivisce molto facilmente. Soprattutto considerando il prossimo punto.

Kingdom Hearts Melody of Memories vale 60 euro? Assolutamente no

Tolti tutti i problemi legati all’inserire la trama principale in uno spin-off simile, emerge il problema più grave. Anche preso come gioco assestante, senza minimamente considerare tutto quello che c’è dietro, si tratta di un prodotto fortemente sovraprezzato.

Modelli 3d, musiche, personaggi, ambientazioni (intese a livello artistico) sono tutte riciclate dagli altri giochi. Anche le cose più microscopiche, come gli indicatori dei nemici e l’HUD, sono presi dagli altri Kingdom Hearts. Cutscenes a parte, forse, si tratta di un gioco che uno studio come Square Enix potrebbe realizzare in 4 mesi. Ripeto, è un costante riciclo.

Il prezzo più giusto sarebbe 20 euro, al massimo 25 puramente per il valore dell’Ip. Anche a 30 euro forse sarebbe stato accettabile, per arrotondare. Parliamo di un gioco che, alla fine, è anche molto carino come spin-off Ma 60 davvero no!

Kingdom Hearts Melody of memory gameplay coop
In Melody of Memories ci sta anche il multiplayer, con chi lo giocheresti?

Se questo gioco vale 60 euro allora Kingdom Hearts 3 a quanto lo si doveva vendere? 120? Gli stessi sviluppatori valutano Kingdom Hearts Melody of Memories quasi quanto KH3.

Speriamo che Square, come successo in passato (non solo a loro, va detto) si renda conto di dover deprezzare di molto il proprio gioco. E soprattutto, speriamo che dal prossimo arco narrativo di Kingdom Hearts non si frammenti il tutto in giro. Certo che, se le premesse sono queste, mi riservo il diritto di non crederci poi troppo.

Non sono del resto l’unico a pensarla così ora, e sta a Square cercare di farci ricredere. Stavolta rischia di perdere diversi fan, spero vivamente non accada. Tolti questi passi falsi, si tratta di una gran bella saga.

Ovviamente queste sono considerazioni perlopiù personali, non sto dicendo di non comprare il gioco (anche perché è un comportamento querelabile). Semplicemente ti consiglio di aspettare che scenda di prezzo, poi fai tu.


Se sei, nonostante tutto, dell’idea di comprare subito Kingdom Hearts Melody of Memories, puoi farlo attraverso il nostro referral link Amazon. A te non costa nemmeno un centesimo in più, ma a noi dai una piccola mano!

Sapevi che facciamo guide per chi inizia a giocare i titoli più in voga e non solo? Puoi recuperare le nostre Guide per Nabbi cliccando qui!

Che ne pensi di Kingdom Hearts Melody of Memories? Dicci la tua con un commento!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.