Speciali

Cyberpunk 2077: patch 1.31… per fixare la 1.3 – Editoriale

cyberpunk 2077 hotfix johnny

Cyberpunk 2077 ha appena ricevuto una nuova patch, ossia la 1.31, a stretto giro con la precedente patch 1.3. Tra le varie problematiche risolte con il nuovo aggiornamento, ci sono anche quelle nate proprio con la patch precedente.

Un intervento necessario, dato che oltre a risolvere dei problemi derivanti dalla 1.3 va ad eliminare anche diversi problemi semplicemente già presenti da prima. Nonostante, come detto, il focus sia sul risolvere alcuni bug e problemi del precedente aggiornamento di Cyberpunk 2077. Partiamo col vedere i dettagli della 1.31!

Cyberpunk 2077 1.31: ecco le novità

Cyberpunk 2077 1.31 introduce diverse modifiche e aggiustamenti, ecco quelli principali riportati nel changelog:


  • Gioco
    • Risolto un problema per cui, dopo aver potenziato un oggetto con un contrassegno di missione, la versione base dell’oggetto non veniva rimossa dall’inventario.
    • Risolto un problema per cui i talenti riguardanti la velocità di ricarica delle armi rallentavano la velocità di ricarica.
    • Corretta l’altezza del salto caricato.
    • Corretta la velocità di rilevamento del giocatore in modalità furtiva da parte dei nemici a seconda del livello di difficoltà impostato.
    • L’animazione di caduta di V non resta più bloccata quando il giocatore va a sbattere in moto ed è in possesso del talento “Roccia”.
  • Missioni e mondo aperto
    • Disasterpiece
      • Risolto un problema per cui Judy non appariva nel suo van in Jig-Jig Street.
    • These Boots Are Made For Walkin’
      • La Thorton Galena “Rattler” non diventa più invulnerabile dopo il completamento della missione.
    • Beat on the Brat
      • Risolto un problema per cui la missione poteva riattivarsi con l’obiettivo “Vai al combattimento finale” in salvataggi eseguiti nella versione 1.22 del gioco.
    • With a Little Help from My Friends
      • Risolto un problema per cui l’obiettivo “Attendi i nomadi” poteva restare a schermo anche molto tempo dopo l’arrivo del giocatore al bivio.
      • Risolto un problema per cui era impossibile interagire con i nomadi per parlare del piano.
    • Nomade
      • Risolto un problema per cui l’auto del giocatore poteva bloccarsi tra una barricata e un guardrail, impedendo di tornare al veicolo e quindi di avanzare nel gioco.
cyberpunk 2077 su playstation pistola
Fonte (CD Projekt RED)
  • Grafica
    • Risolto un problema per cui le strade non apparivano bagnate dopo la pioggia, ciò era causato da lavori in corso sul sistema di superfici bagnate. Nella versione 1.31 le superfici dovrebbero apparire anche più dettagliate di come apparivano prima che il problema si presentasse.
    • Rimossi i capelli e/o le sopracciglia nel caso in cui siano stati impostati su “no” nelle prime versioni del gioco.
    • Risolto un problema per cui sparare con un’arma tecnologica generava una momentanea luce accecante.
    • With a Little Help from My Friends – Risolto un problema per cui il tablet di Carol non appariva, oppure Carol appariva seduta a mezz’aria durante una scena.
  • Interfaccia
    • Ripristino delle descrizioni mancanti degli hacking rapidi Surriscalda e Corto circuito.
    • Ripristino delle descrizioni mancanti dei mod per vestiti Escursionista, Resistere!, Osmosi e Danzatore.
  • Varie
    • Risolto un problema per cui i giocatori non potevano riscuotere le ricompense di registrazione nel gioco per via dell’errore “Si è verificato un errore di rete. Riprova più tardi”.
  • Specifico per console
    • Ottimizzazione memoria GPU (su piattaforme PlayStation

Oltre a questi miglioramenti, la patch 1.31 di Cyberpunk 2077 risolve come detto alcuni bug emersi con la 1.3. Il problema principale era l’effetto di rifrazione delle superfici bagnate di Night City, notevolmente ridotto e a tratti sparito. Si tratta di uno dei dettagli più peculiari del mondo di Cyberpunk 2077, tanto che moltissimi utenti si sono lamentati fortemente. La patch 1.31 dovrebbe aver finalmente risolto questo e altri problemi della 1.3.

Cyberpunk 2077 a distanza di un anno continua a fare acqua

Nonostante sia passato praticamente un anno dal completamento della 1.0 per la fase Gold, che è stata annunciata a inizio Ottobre 2020, i problemi del gioco rimangono davvero molti. Non solo bug, glitch o problemi di performance, soprattutto la struttura del gioco e quasi tutte le missioni secondarie.

Cyberpunk 2077 è ormai un gioco per il quale gli utenti stanno sempre più perdendo interesse, e nonostante CD Projekt Red e la stia mettendo tutta siamo ancora ben lontani dall’avere sotto mano il Cyberpunk 2077 che ci era stato promesso.

cyberpunk 2077 next-gen keanu reeves
Fonte (CD Projekt RED)

Vale la pena continuare a supportarlo quindi? Probabilmente sì, ma forse non oltre l’effettiva release apposita per PlayStation 5 e Xbox Series X|S. Arrivati a quell’obiettivo, potrebbe essere più saggio guardare oltre e dimenticarsi in fretta di questo enorme passo falso. CDPR dal canto suo sembra aver imparato la lezione, sperando che il prossimo titolo verrà rilasciato davvero quando è pronto. E per quanto in passato abbiamo visto giochi disastrosi diventare validissimi, come ad esempio No Man’s Sky, stavolta il lieto fine (per quanto ce lo si auguri) sembra lontano.


Cosa ne pensi? Dicci la tua con un commento! Puoi trovare il nostro precedente speciale cliccando qui sotto!


Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.