Speciali

Che cos’è AMD FidelityFX Super Resolution?

amd logo copertina

In questi giorni si è parlato molto di AMD FidelityFX Super Resolution, un algoritmo ideato da AMD tanto utile quanto è lungo il nome scelto. L’obiettivo è quello di migliorare le prestazioni delle GPU, strizzando l’occhio al mondo console in quanto sia Xbox che PlayStation sono dotate di componenti AMD.

Se non sei esperto di tecnologia, ti starai sicuramente chiedendo: “cos’è questo algoritmo? come funziona?”. In questo articolo ci sono quindi pochi tecnicismi, dato che andrò dritto al punto. Iniziamo!

AMD FidelityFX Super Resolution = prestazioni raddoppiate!

Hai mai pensato a come sarebbero i tuoi giochi preferiti su console, a una qualità praticamente identica a quella nativa, con prestazioni radicalmente aumentate? Finalmente potrebbe essere possibile con AMD FidelityFX Super Resolution! Come funziona?


In poche parole, l’algoritmo di AMD ricostruisce fotogrammi da zero attraverso quelli esistenti, andando ad aumentare moltissimo la fluidità dell’immagine. Si tratta di fotogrammi di gioco effettivi, non di un’accelerazione come negli emulatori, quindi anche la giocabilità ne beneficia e non solo l’occhio!

Detto ancora di più in soldoni, immagina un gioco console che va a 30 fps ok? Ecco, con questo algoritmo può arrivare abbastanza facilmente a 60. Che conseguenze ci sono? Una leggera perdita di qualità nella risoluzione, la quale è suddivisa da AMD FidelityFX Super Resolution in 4 livelli:

  • Ultra Quality: Perdita di risoluzione molto minima, praticamente impercettibile all’occhio umano, e prestazioni aumentate di circa il 30%
  • Quality: Una perdita di qualità leggermente superiore rispetto all’Ultra Quality ma prestazioni aumentate
  • Balanced: un compromesso tra Quality e Performance. Prestazioni raddoppiate rispetto a quelle native.
  • Performance: qualità abbastanza ridotta nella risoluzione, anche se le differenze sono tutt’altro che abissali. Sono invece drastiche nelle performance, dove si raggiungono picchi anche del 130% in più nel framerate.
godfall amd fidelity fx super resolution
Ecco come si comporta sulla versione PC di Godfall! – Fonte (AMD)

L’immagine che puoi vedere qui sopra è basata su uno dei giochi attualmente compatibili con AMD FidelityFX Super Resolution, ossia Godfall. Purtroppo i giochi attualmente supportati sono ancora pochissimi, ma nei prossimi mesi il numero sarà via via sempre più incrementato, con anche nomi illustri come Far Cry 6 e il già uscito Resident Evil Village. Ho parlato di console, oltre che di PC, non a caso. Ci sono infatti alte possibilità che l’algoritmo di AMD si possa applicare anche a PlayStation 5 e Xbox Series X|S!

Versioni Pro delle console? Ci pensa AMD!

AMD FidelityFX Super Resolution, se applicato ai giochi per console che, come detto, sono macchine da gioco con già al loro interno componentistica AMD, potebbe rendere inutile la produzione di versioni mid-gen. Niente PlayStation 5 Pro in quel caso, ma unicamente la versione base con un supporto software migliorato.

steam dualsense xbox series x s
mid-gen? Solo un lontano ricordo (forse)

Non serve nemmeno ottenere chissà quale risultato, basta semplicemente raggiungere la stabilità. Se ripensiamo a PS4 Pro non ci ricordiamo principalmente dei giochi che venivano portati a 60 fps, pochi e nemmeno realmente stabili. Pensiamo più che altro ai titoli con framerate poco stabile, sia attorno ai 60 come Nier Automata sia attorno ai 30 come praticamente tutti gli altri. Con AMD FidelityFX Super Resolution il problema non si porrebbe più, perché si potrebbero stabilizzare le performance di tutti i giochi con la modalità Ultra Quality, per poi dare modo di ridurre leggermente di più la qualità per ottenere molto più framerate.


Le possibilità con questo algoritmo sono molte, potenzialmente un’assicurazione sulla longevità non solo delle console ma anche dei pc di fascia media. L’algoritmo di AMD è infatti utilizzabile anche su schede Nvidia, quindi che tu possegga l’una o l’altra marca di schede video sei coperto. In questo caso, AMD “batte Nvidia” dandole una mano, dato che Fidelity FX Super Resolution è supportato anche dalle schede della serie 1000, quando invece il DLSS di Nvidia (un algoritmo che si basa sull’intelligenza artificiale, con gli stessi scopi di quello AMD) è utilizzabile unicamente dalle schede dalla serie 2000 in su.

Nabbo anche nei giochi oltre che nell’informatica?

Consulta le nostre guide sui giochi più in voga cliccando qui!

Non avere il Ray Tracing sulle schede supportate più vecchie, tra l’altro, può per certi versi essere un vantaggio. Salvo per alcuni giochi che ne beneficiano parecchio, come Metro Exodus o Cyberpunk, in tutti gli altri non è fondamentale farne uso. Anzi, alle volte è quasi inutile, di conseguenza l’uso di AMD Fidelity FX Super Resolution renderà ancora più prestanti le performance. Godfall, senza Ray Tracing, quasi raddoppierebbe in quanto fps, se poi si scala sul Full HD dal 4K a maggior ragione. Si potrebbe quindi giocare a Ultra, in Full HD a dei dignitosissimi 60 fps anche su schede di 4 o 5 anni fa!

In definitiva, questo nuovo algoritmo AMD sulla carta è molto convincente, ma supportarlo o meno è una scelta degli sviluppatori. Si vocifera che Nvidia potrebbe passare al contrattacco con versioni apposite del DLSS per hardware diversi dalle gpu RTX sul mercato. Un esempio su tutti l’Nvidia Tegra presente su Switch, che si vocifera da tempo che possa ricevere un aggiornamento hardware. Staremo a vedere, per ora rimani aggiornato per non perderti i prossimi sviluppi!


Cosa ne pensi di AMD Fidelity FX Super Resolution? Dicci la tua con un commento! Puoi trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale di AMD, lo trovi cliccando qui!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.