Speciali

Bowser’s Fury: la perla di Super Mario 3D World!

Bowser's Fury Super Mario 3d world copertina

Oggi si parla di Bowser’s Fury, come anticipato nello speciale di ieri su Super Mario 3D World! Se te lo sei perso, puoi recuperarlo con calma alla fine di questo articolo! Bowser’s Fury, però, meritava uno spazio tutto suo.

Non si tratta di una semplice espansione inserita per allungare il brodo, o per arricchire sensibilmente l’esperienza di gioco. Si tratta di un gioco a sé, a tutti gli effetti. E nemmeno un semplice videogioco, ma un titolo davvero magnifico! La cui durata è sicuramente breve (qualche ora) ma la qualità è altissima. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Che cos’è Bowser’s Fury?

Bowser’s Fury è un’avventura platform/sandbox tridimensionale, che come struttura ha molto più in comune con Mario Odyssey che con Super Mario 3D World. Praticamente si potrebbe dire che è un Odyssey con le meccaniche di 3D World.


bowser's fury super mario 3d world gameplay gatto
che dire.. miao (?) – Fonte (Nintendo)

Niente Cappy quindi, e quindi niente possibilità di impossessarsi dei corpi dei nemici, ma si avranno i classici power-up. Oltre agli evergreen Funghi, Fiori e così via, ci sarà anche il Costume da Gatto tipico di 3D World. Quest’ultimo ci permetterà di avere una mobilità strepitosa in giro per la mappa. Il tutto condito da un piccolo contesto narrativo, alla Super Mario maniera, che però strappa sicuramente un sorriso. Partiamo da quello!

Di cosa parla Bowser’s Fury?

Questa nuova avventura di Super Mario inizia col nostro eroe, che si sta facendo una passeggiata vicino al castello di Peach. Improvvisamente si imbatte in una M disegnata per terra, identica a quelle di Mario Sunshine, che lo risucchia in un nuovo mondo di gioco.

Trattasi di un piccolo arcipelago, dove incontriamo un preoccupatissimo Bowser Jr. Il figlio dell’arcinemico di Mario ci chiederà aiuto, in quanto Bowser è completamente impazzito. Ricoperto di inchiostro nero, e diventato gigantesco, appare e scompare dalla mappa di continuo. Per placare la sua ira, Mario dovrà collaborare con Bowser Jr, anche se inizialmente non convintissimo dell’insolita alleanza.

bowser's fury super mario 3d world solegatto
L’alleanza che non ti aspetti! – Fonte (Nintendo)

La storia non è assolutamente il perno centrale di Bowser’s Fury, tuttavia ho apprezzato molto questa chicca. Per un fan della saga, fa effettivamente uno strano effetto collaborare con Bowser Jr in un titolo della serie principale. Il punto forte è però il gameplay, ed è in questo che Bowser’s Fury eccelle!

Nintendo colpisce ancora: gameplay impeccabile!

In Bowser’s Fury lo scopo è quello di collezionare i Solegatti, che in questa nuovo gioco di Mario sostituiscono Stelle. Si possono trovare sparsi per l’arcipelago, e possono essere ottenuti in vari modi. Attraverso il platforming, con delle sfide a tempo o anche con piccole side quest. Recuperare alcuni di questi Solegatti, inoltre, sbloccherà dei fari sui quali arrampicarsi e guardare le zone circostanti, alla ricerca del prossimo Solegatto.


Il tutto sotto un sole splendente, nel mondo di gioco. Ma quando arriva Bowser inizia a piovere, per poi diventare una tempesta di pioggia e inchiostro. Bowser inizierà quindi ad attaccarci insistentemente, con raggi di fiamme che andranno sventati riparandosi dietro i muri. Esiste un solo modo per contrattaccare, ossia sbloccare delle campane giganti.

Esse ci forniranno il Costume da Gatto., e faranno diventare Mario gigantesco al pari di Bowser. Quella sarà l’occasione per affrontarlo ad armi pari, letteralmente calpestando i livelli sotto di noi, dato che noi diventiamo giganteschi ma l’arcipelago no! Potrà anzi essere usato di nuovo come riparo per le fiammate di Bowser. Per sbloccare le campane giganti nel mondo di gioco, serve raccogliere un certo numero di Solegatti (per esempio, la prima con 5).

bowser's fury super mario 3d world combattimento
Botte da orbi, cit! – Fonte (Nintendo)

Ecco quindi che il flow è chiaro. Esplora per ottenere i Solegatti, con i quali si sbloccano nuove campane e quindi nuove boss fight con Bowser. Ogni boss fight sblocca un nuovo punto dell’arcipelago, che andrà a sua volta esplorato per le campane e così via. Saranno ore di gioco che voleranno via come se fossero pochi minuti!

Nota di merito per le interazioni col mondo di gioco, molto dinamiche e attive soprattutto con nemici e animali. Per certi versi sembra quasi un Sandbox, un po’ come lo era Odyssey. Non mancano le chicche, come i collezionabili ben nascosti e i vari Power-Up.

Non solo. Si può anche giocare in due persone a Bowser’s Fury, con il player 2 che controlla Bowser Jr. Nulla di trascendentale, si intende, ma è un’ulteriore (e mearvigliosa) chicca che ha arricchito molto l’esperienza di gioco! In definitiva un gioco che mi sento di promuovere su tutta la linea. Nintendo difficilmente sbaglia, ma se si parla di Super Mario non sbaglia quasi mai!


Se sei interessato a Super Mario 3D World, puoi acquistarlo cliccando qui. Ti ricordo che si tratta di un link di affiliazione Amazon. A noi darebbe una grande mano ma a te non costa nemmeno un centesimo in più. Sostienici se ti piace il nostro lavoro!

Puoi recuperare lo Speciale su Super Mario 3D World, ossia i 3 motivi per comprarlo. cliccando qui!

Cosa ne pensi di Bowser’s Fury? Ti sta piacendo? Dicci la tua con un commento!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.