Speciali

Age of Empires 4: guida alle differenze tra le civiltà (1/2) – Guida per Nabbi

Age of Empires 4 civiltà guida per nabbi

Age of Empires 4 è uscito da un paio di giorni, e grazie al Game Pass è sbarcato nelle case di moltissimi videogiocatori PC. Molti di questi sono alle prime armi con un capitolo della serie, e se tu sei uno di loro questo è l’articolo che fa per te!

Di cosa parliamo oggi? Di una delle caratteristiche portanti all’interno della serie di Age of Empires, ossia le differenze tra le civiltà. A questo punto ti potresti chiedere: cosa e quali sono le civiltà in Age of Empires 4? Perché è importante conoscerne le differenze? A queste e altre domande stai per avere la risposta che cerchi, partiamo!

Cosa sono le civilità in Age of Empires 4?

Partiamo dalle basi, in modo che ti sia tutto ben chiaro. Le civiltà in Age of Empires 4 sono come delle divisioni delle tipologie di popolazione giocabili, ognuna con caratteristiche diverse tra loro. Se, per esempio, in un gioco di stampo fantasy abbiamo goblin, elfi, druidi e così via, in Age of Empires 4 abbiamo le civiltà Inglesi, Cinesi, Francesi e via discorrendo.


Oltre a quelle citate pochi istanti fa nell’esempio, all’interno di Age of Empires 4 abbiamo anche altre civiltà, ognuna caratterizzata non solo da meccaniche e dinamiche diverse ma anche da livelli di difficoltà, divisi da una numerazione in stelle che va da 1 a 3. Di seguito l’elenco completo delle civiltà, divise per stelle.

  • Civiltà a 1 Stella
    • Inglesi
    • Francesi
  • Civiltà a 2 Stelle
    • Rusiani
    • Sacro Romano Impero
    • Dinastia Abbaside
  • Civiltà a 3 Stelle
    • Cinesi
    • Mongoli
    • Sultanato di Delhi

Quando si è alle prime armi, la differenziazione per livello di difficoltà è fondamentale da conoscere e da comprendere, perché usare civiltà meno complesse da gestire aiuta a imparare tutte le meccaniche e le dinamiche di gioco. In tal senso, a rimarcare la differenza di difficoltà arrivano soprattutto le differenze di ognuna di queste civiltà.

Quali sono le differenze tra le civiltà di Age of Empires?

Riportare per iscritto ogni parametro ed ogni caratteristica non sarebbe l’ideale, dato che in primis verrebbe fuori una guida dalla lunghezza kilometrica e, soprattutto, non sarebbe un valore aggiunto rispetto a consultare le informazioni ufficiali. Ecco quindi perché ho preferito concentrarmi sul riassumere le caratteristiche di gameplay di ogni civiltà, dato che Age of Empires 4 le ha differenziate molto bene (a parte un’eccezione che stiamo per vedere).

Inglesi e Francesi: i rogue di Age of Empires 4

Se hai giocato a dei giochi di carte in passato probabilmente sai cosa sono i rogue, ossia deck molto aggressivi, offensivi ma poco stabili e con meno consistenza. In Age of Empires 4 Inglesi e Francesi sono due civiltà che rispecchiano appieno questo concetto, pur se in modo leggermente diverso tra loro.

Gli Inglesi sono molto efficienti e “bellici”, dato che hanno delle ottimizzazioni speciali che ne aumentano l’offensività. Hanno infatti modo di avere la Fanteria Pesante sin dall’Antico Medioevo, quindi creabile sin dall’inizio della partita, e il minore costo in legna delle strutture permette loro di avere subito molte costruzioni militari. Questo minore costo, dimezzato rispetto a quello base, ovviamente permette di concentrarsi di più sul cibo e quindi di moltiplicare soldati quasi per mitosi! A chiudere il cerchio ci sono bonus per arcieri e velocità di attacco nelle proprie mura, con anche più gittata per le navi.


age of empires 4 inglesi
Dio salvi la regina! – Fonte (Microsoft)

I Francesi sono a loro volta molto aggressivi, ma nel loro caso i bonus li hanno nella cavalleria, che vanta maggiore efficienza generale rispetto al solito. Le ottimizzazioni produttive le hanno in tecnologia e mercanti, risultando meno efficaci degli Inglesi nelle primissime battute di gioco ma superandoli nelle fasi successive. Gli ultimi bonus si hanno nella velocità di produzione di abitanti ed esploratori aumentata, sempre più veloce con il passare delle età storiche, oltre a bonus offensivi per le unità belliche in late game. Due civiltà Rogue, appunto, ma che raggiungono la loro massima efficacia in fasi diverse. Se posso darti un consiglio, inizia dai Francesi perché non ti abituano ad andare alla Garibaldina sin da subito addosso agli avversari.

age of empires 4 francesi
Gli ideali per iniziare! – Fonte (Microsoft)

Ci sono ancora molte civiltà di cui parlare, ed essendo più avanzate richiedono più spazio. Appuntamento quindi a domani con la seconda parte di questa guida!


Ricorda di seguirci sulla nostra pagina Instagram per non perderti le nostre guide e i nostri speciali. Puoi trovare il nostro precedente editoriale cliccando qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Alessio Fuscà

Videogiocatore incallito da 17 anni, gioco al VGC di Pokémon dal 2017 e sono alla mia seconda qualificazione ai Mondiali di seguito. I videogiochi sono la mia passione e nella vita faccio il Game Designer come lavoro principale.