Call of Duty Sparatutto

Warzone dice no alla rotazione delle mappe: le motivazioni

warzone stagione 5 trio

I file di Warzone sono davvero grandi, ormai è un dato di fatto. La battle royale di Activision raggiunge anche 200 GB su PC. Durante questi due anni ci sono stati dei lavori di ottimizzazione, ma rimane un titolo davvero grande e che occupa molto spazio, il che impedisce agli sviluppatori di implementare una delle feature più famose nel genere: la rotazione delle mappe. Sei curioso di scoprire tutti i dettagli? Continua a leggere l’articolo!

Warzone saluta la rotazione mappe per le dimensioni dei file!

In una recente intervista con lo streamer e YouTuber TeeP, Josh Bridge di Raven Software ha spiegato uno dei problemi principali di Warzone. Infatti, ha fatto sapere che la salute del giocatore è passata da 100 a 150, il che cambia il meta del gioco. TeeP ha chiesto al developer se ci saranno cambiamenti alla pool di mappe disponibili ed è qui che Bridge ha spiegato in modo davvero semplice quant’è difficile: «Lo vogliamo. Lo vogliamo tutti. Ma abbiamo un problema tecnico: l’installazione e la reinstallazione dei file è assurda».

La grandezza dei file di Warzone è sempre un problema, soprattutto se consideriamo il fatto che moltissimi giocatori sono su console, le quali sono ferme a hard disk da 500 GB. Questo collo di bottiglia significherebbe perdere giocatori, se dovessero fare la rotazione delle mappe, ed è stato anche sottolineato da Bridge.


Sei un Nabbo? Allora devi fare due cose: la prima è non preoccuparti. E la seconda? Leggere le nostre Guide per Nabbi!

Per coloro che giocano Warzone tutti i giorni, questo limite è decisamente frustrante, ma tantissime battle royale hanno questa rotazione e non vederla in uno dei titoli più importanti è davvero strano.


Che ne pensi? Facci sapere la tua con un commento qui sotto! E ricorda che noi di Nabbi.it siamo su tutti i social. Controlla la barra laterale del sito!

Non vuoi rimanere senza notizie sul gaming? Allora ti lascio qui sotto uno dei nostri ultimi articoli. Buona lettura!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Appassionata di videogiochi fin da quando ha memoria, ne parlerebbe per ore. Cresciuta tra Metal Gear Solid, TOCA e Ace Attorney, apprezza ogni genere di gioco, purché diverta o abbia una bella storyline.