Call of Duty Sparatutto

Warzone: le armi corpo a corpo stanno stancando i giocatori

rambo su warzone skin

Warzone ha il parco armi più vasto di tutti i battle royale in circolazione. Tra le bocche di fuoco di Modern Warfare e quelle di Cold War, infatti, Verdansk è piena di armamenti di diverso genere.

Negli ultimi tempi, però, le armi corpo a corpo hanno cominciato a farsi strada nel meta di Warzone. Piacciono alla community? Non proprio.

Warzone: quanto c’entrano le armi corpo a corpo?

Warzone è un First Person Shooter. Tra tutti i battle royale in voga in Occidente, è sicuramente il più focalizzato sul cosiddetto gunplay, ovvero l’abilità di eliminare gli avversari proprio tramite armi da fuoco.


Cosa può succedere quando delle terrificanti armi corpo a corpo entrano a far parte del meta? Probabilmente la community, interessata ad un certo tipo di gameplay, non prenderebbe bene la novità. E così è: l’esodo di giocatori verso nuovi lidi ha fatto emergere con più chiarezza tutti gli amanti del corpo a corpo, infastidendo non poco la fanbase più accanita di Warzone.

Nel video pubblicato su Reddit, puoi vedere in azione una delle tattiche più impiegate da chi utilizza mazze e strumenti simili: nasconditi dietro un’angolo e aspetta la tua preda.

Superfluo sottolineare come questo comportamento faccia infuriare molti giocatori che, pur avendo il vantaggio dell’arma da fuoco, si ritrovano spesso faccia a faccia con l’avversario munito di arma bianca grazie alle ampie possibilità di movimento di Warzone. Tra slide cancel e velocità di punta raggiunta quasi immediatamente, correre in faccia ad un nemico senza morire non è una missione impossibile.

Nel video qui sopra, l’arma utilizzata è un Kali sticks, odiato da una buona fetta della fanbase perché capace di colpire con l’efficacia di un corpo a corpo da distanze siderali. L’allungo nel video, infatti, è piuttosto insensato.

Warzone ha già moltissimi problemi. Negli ultimi mesi ha cominciato a perdere posizioni su posizioni nella top 10 di Twitch e il dilemma cheater è ancora irrisolto. La maggior parte della community non vuole veder scomparire le armi corpo a corpo ma c’è sicuramente bisogno di abbassarne un po’ l’efficacia.



Cosa ne pensi? Scrivicelo qui sotto con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.