Sparatutto Valorant

VALORANT – I Sentinels comprano Tenz per oltre 1 milione di dollari

sentinels valorant tenz

I Sentinels hanno svuotato le casse per acquistare il giocatore più e forte e popolare della scena competitiva di VALORANT. Dopo averlo avuto in prestito dai Cloud 9 per oltre due mesi, l’organizzazione nordamericana può finalmente dare il benvenuto ufficiale a Tyson ‘TenZ’ Ngo.

Il prezzo da pagare per usufruire dei servigi del miglior giocatore del mondo non è stato affatto basso. I Sentinels hanno dovuto sborsare oltre un milione di dollari per tenere in squadra il campione canadese.

Tenz ai Sentinels per 1.25 milioni di dollari

Tenz è ufficialmente un giocatore dei Sentinels. Prima di capire tutte le cifre dietro al trasferimento più oneroso della breve storia di VALORANT, facciamo un po’ di chiarezza sul giocatore e sulla situazione contrattuale.


Tyson ‘TenZ’ Ngo è senza ombra di dubbio il giocatore di VALORANT più in forma del momento. Canadese con un passato su CS:GO, ha fatto velocemente il salto su VALORANT l’anno scorso, trovando nei Cloud 9 il suo primo team professionistico. Dopo qualche mese di tornei, però, Tenz ha abbandonato il competitivo, spostandosi al ruolo di content creator.

Su Twitch è diventato popolare più di quanto già non fosse, tenendo una media di spettatori invidiabile. Quando è arrivata la sospensione di Sinatraa e i Sentinels hanno cominciato a cercare un sostituto, però, Tyson è tornato sulla scena competitiva di VALORANT da protagonista. I Sentinels lo hanno preso in prestito dai C9 e con la sua nuova squadra, Tenz ha vinto il primo Masters internazionale di VALORANT in Islanda questa domenica, nonché il titolo di MVP del torneo.

Terminata l’avventura in Islanda, il pubblico ha cominciato a chiedersi che fine avrebbe fatto Tenz. Ritorno ai Cloud 9? No. I Sentinels hanno dato fondo ai loro risparmi e hanno pagato ben 1.25 milioni di dollari ai detentori del cartellino del giocatore. La notizia del trasferimento è trapelata grazie ad un report di Esports Observer mentre il costo del cartellino è stato rivelato da Upcomer.

Jack Etienne, CEO e Founder dei Cloud 9, ha commentato la notizia sul subreddit del gioco: “l’accordo è stato fatto prima dell’Islanda. Era un accordo pericoloso per noi perché sapevamo che avremmo dovuto affrontare i Sentinels nelle qualificazioni ma per Tyson era importante giocare e volevo portarlo a termine per lui.”

I Cloud 9 non si sono qualificati per il primo Masters internazionale ma almeno hanno incassato una cifra colossale.



VALORANT è uscito solo da un anno e girano già queste cifre? Scrivici qui sotto cosa ne pensi!

Hai già sentito le anticipazioni sul prossimo agente del gioco? Clicca qui sotto per saperne di più!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.