Sparatutto Valorant

VALORANT – Riot annuncia nuovi piani per combattere i cheater

kay_0 nuovo agente di valorant

VALORANT ha dichiarato guerra ai cheater dal giorno 1. Riot Games non ha mai nascosto il suo disprezzo per chi si diletta a rovinare l’esperienza di gioco altrui e ha supportato le parole con i fatti.

Il successo dell’anti-cheat di VALORANT, però, non basta. Il team di sviluppo sta pensando a nuovi modi per combattere la piaga degli hacker, in arrivo con l’Episodio 4.

VALORANT: continua la guerra con i cheater

VALORANT, così come tutti i titoli sparatutto, non può mai abbassare troppo la guardia quando si parla di chi utilizza trucchi. Sebbene Vanguard sia considerato uno degli anti-cheat più sofisticati in circolazione, l’argomento non va mai preso sotto gamba.


Proprio per questo, la divisione del team di sviluppo di VALORANT adibita all’anti-cheat ha pubblicato un nuovo report sullo stato del gioco e sui piani futuri.

Diamo un’occhiata agli aspetti più importanti del recente lavoro di Riot.

  • Bussing: con questo termine si indica l’azione di giocare volontariamente con cheater per vincere facilmente le partite. Riot Games ha punito con una sospensione di 90 giorni i giocatori che facevano “bussing”.
  • Meno report di sempre: Riot Games ha potuto piacevolmente confermare che arrivano sempre meno report di cheating da parte degli utenti. Sebbene questo non certifichi che il numero di cheater è in calo, quantomeno assicura che l’esperienza dell’utente è sempre più “pulita”.
  • La battaglia è infinita: il team di sviluppo ha precisato con molta fermezza che un anti-cheat o uno sforzo iniziale non sono mai abbastanza nella lotta contro i cheater. Al momento Riot sta scovando trucchi che dipendono da algoritmi di machine learning e hardware esterni, tutti progettati per evadere la protezione di Vanguard, l’anti-cheat del gioco.

Riot Games ha anche svelato i piani futuri per la lotta contro i cheater.

  • Continuare a perfezionare Vanguard
  • Migliorare l’aspetto della sicurezza dell’account. Diversi cheater, infatti, puntano a rubare/comprare account di giocatori di alto livello per infamarne il nome e la reputazione.
  • Migliorare la punizione degli account boostati dai cheater.

Com’è la tua esperienza su VALORANT con i cheater? Scrivicelo qui sotto con un commento!

Sai già tutto sul prossimo personaggio in arrivo?


Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.