Sparatutto Valorant

VALORANT patch 1.14: evento invernale e modifiche a Icebox

nuova mappa di valorant patch icebox

Il periodo delle feste è arrivato anche sullo sparatutto di Riot Games: la VALORANT patch 1.14 introduce una nuova modalità a tempo limitato ispirata all’inverno e delle modifiche alla mappa meno amata del gioco, Icebox.

Per concludere, porta a compimento la promessa dello scorso aggiornamento, applicando un piccolo buff al Muro di Cristallo di Sage.

VALORANT patch 1.14: battaglia a palle di neve

VALORANT è un titolo che si prende sul serio, sempre improntato al competitivo e al miglioramento dell’esperienza di gioco. Una volta ogni tanto, però, in occasioni speciali come il periodo delle feste, anche gli sviluppatori di Riot Games si lasciano andare.


La patch 1.14 introduce la modalità a tempo limitatoBattaglia a palle di neve” che durerà dal 15 al 29 dicembre.

  • Ricompense: giocando una partita di Battaglia a palle di neve, i giocatori otterranno un accessorio arma a tema, che verrà loro consegnato in un secondo momento.
  • Regole
    – Deathmatch a squadre 5 contro 5
    – Vince la squadra che arriva prima a 50 uccisioni
    – La rigenerazione è attiva, quindi si torna subito in gioco
    – L’unica arma a distanza è lo Sparapalle di neve
  • I Doni: durante la battaglia appariranno doni in giro per la mappa, raccogliendoli potrete godere di diversi potenziamenti. Il fuoco rapido aumenterà la vostra cadenza di fuoco, i pattini vi permetteranno di muovervi più velocemente, la palla a valanga aumenterà le dimensioni delle palle di neve mentre sono in volo e infine il colpo rimbalzante permetterà alle palle di neve di rimbalzare sulle superfici.

VALORANT patch 1.14: Icebox e Sage

Tornando agli aspetti competitivi di VALORANT, la patch 1.14 introduce modifiche a Sage, in particolare al muro di cristallo e diverse modifiche alla struttura di Icebox, in particolare l’high ground del punto A.

D’ora in poi, come già anticipato nei giorni scorsi, non si potrà più erigere il muro prima dell’inizio del round. Una volta fortificato, però, il muro non perde più salute nel corso del tempo, ma comincia a deteriorarsi solo qualche secondo prima di crollare.

Un piccolo ma significativo buff per la guaritrice di VALORANT.

Per quanto riguarda Icebox, la mappa meno amata di tutto il gioco, Riot Games ha escogitato delle modifiche al punto A e ad altre zone della mappa che favorivano eccessivamente i difensori grazie all’altezza.


Per tutti i dettagli sulla VALORANT patch 1.14, visitate il sito ufficiale.

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.