Sparatutto Valorant

Valorant: formata la prima rosa tutta al femminile!

Valorant Closed Beta

Non c’è niente da fare: Valorant continua a rubare la scena a tutti gli esport, persino nell’ambito della parità di genere.

I Godsent hanno annunciato il primo roster tutto al femminile dell’FPS di Riot Games, aggiungendo Valorant alla lista di titoli con rinomate rose formate interamente da donne.

Prima squadra tutta al femminile di Valorant!

Ma Valorant non è ancora in closed beta? Perché alcuni team stanno già firmando contratti con giocatori e giocatrici?


Se vi frullano queste domande in mente, non preoccupatevi: non avete perso alcun passaggio. Come voi, molte delle figure note del mondo degli esport si stanno interrogando sulle motivazioni che spingono certe squadre a selezionare e mettere sotto contratto intere squadre prim’ancora che emerga una vera e propria scena competitiva di Valorant, per non parlare del gioco stesso.

Marketing e visibilità sono certamente due risposte valide ma molti ritengono i tempi ancora troppo poco maturi per simili investimenti.

I Godsent, evidentemente, non la pensano così: non solo hanno selezionato e messo sotto contratto un team di Valorant, ma hanno scelto anche una squadra tutta al femminile che dovrà sopportare molte più pressioni mediatiche.

Nella breve storia degli esport, infatti, le squadre composte interamente da ragazze non hanno riscosso grandissimo successo: le VaeVictis, militanti nella LCL di LoL, sono uno degli esempi più noti.

La squadra russa è infatti scivolata sotto la luce dei riflettori a causa della vicenda della rosa femminile: il team composto interamente da ragazze ha dovuto abbandonare la competizione nel 2019 dopo disastrose performance.


La nuova rosa dei Godsent, però, non ha alcuna intenzione di finire vittima della macchina mediatica. Ecco le cinque ragazze che difenderanno i colori della squadra europea su Valorant:

  • Hosana “Tinylady” Kmiecik, giocatrice brasiliana in arrivo da Apex Legends.
  • Boina “alikea” Alicia, giocatrice francese, in arrivo da CS:GO.
  • Lilly “Katti” Lucas, giocatrice svedese.
  • Julia “Juju” Steffen, giocatrice tedesca con un passato su Apex Legends.
  • Nicole “nCL” Hanser, giocatrice tedesca.

Staremo a vedere come se la caveranno! Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.