Sparatutto Valorant

Valorant è pronto ad uscire? Shroud dice di no!

Valorant: al via da oggi gli streaming per entrare nella closed beta!

Valorant ha preso d’assalto il cuore di moltissimi giocatori degli sparatutto. Con un gameplay semplice ma dalla curva d’apprendimento pressoché infinita, Riot Games ha dato l’ennesima svolta al mondo degli FPS.

Dopo due mesi di closed beta, la compagnia americana è pronta a pubblicare ufficialmente il gioco. Non tutti però hanno preso bene la notizia: Shroud, streamer di fama mondiale non ha apprezzato la decisione.

Valorant non è ancora pronto per uscire!

In questo lungo periodo di closed beta, molti giocatori si sono quasi dimenticati che non si trattasse di un gioco ufficialmente rilasciato. Bug non eccessivamente compromettenti, tanta competitività e persino la modalità classificata. Valorant, però, rimaneva un gioco in sviluppo travestito da titolo di fama mondiale.


Shroud non si è lasciato invaghire troppo dalle promesse di Riot Games in vista dell’uscita (più dettagli qui). Nella clip che trovate qui sotto, lo streamer di Mixer dice la sua sullo stato del gioco, ancora troppo acerbo per debuttare sul mercato.

Shroud fa leva su un dettaglio particolare: il team di sviluppo di Valorant è sì legato a Riot Games ma sta subendo spinte dai vertici per far uscire il gioco, ancora da rifinire secondo lo streamer.

Le principali falle del gioco sono le seguenti: fps rate, ancora basso in alcune situazioni, contenuti, troppo scarni per un gioco in quest’epoca e l’infinita massa di cheater che ha preso d’assalto il gioco.

Ricordiamo che Shroud non presenta fonti per le sue speculazioni e le sue affermazioni dunque devono essere conisderate come semplici opinioni.


Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!


Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.