Sparatutto Valorant

VALORANT: code fino a 4 ore, che succede?

valorant patch 1.07 sage

Come ogni gioco competitivo che si rispetti, anche VALORANT fatica a trovare un equilibrio per il proprio sistema di ranked. Nelle ultime ore, infatti, diversi influencer e pro player hanno sollevato critiche a Riot Games per gli eccessivi tempi di attesa nelle partite competitive di alto rango.

Fortunatamente, il team di sviluppo si è già accorto del problema ed è pronto

VALORANT: code infinite

Il problema delle code nelle ranked è vecchio almeno quanto le ranked stesse. La divisione in ranghi e diverse categorie della popolazione di giocatori, infatti, costringe il matchmaking ad evitare di inserire nella stessa partita persone troppo distanti a livello di skill, riducendo drasticamente il numero di partite possibili in ogni momento.


Il risultato? I giocatori più forti si ritrovano senza alcun avversario con cui giocare perché il sistema riconosce la loro forza ed è programmato per creare partite quantomeno lontanamente equilibrate. Nel caso di VALORANT, i Radiant possono aspettare persino quattro ore prima di trovare una partita, come capitato a “Tenz“, streamer dei Cloud 9, durante una diretta.

Riot Games, però, sembra essere pronta a mettere mano al problema.

Uno sviluppatore di VALORANT si è occupato di far sapere a Tenz e alla community che il team di sviluppo è alle prese con il problema e sta cercando attivamente delle soluzioni.

Ma rimane un dubbio: come si è creata questa situazione in primo luogo? La risposta, probabilmente, è da ricercare nella transizione tra i due sistemi di ranked, l’ultimo aggiunto in occasione dell’Episodio 2.

La nuova architettura di Radiant e Immortal ha permesso a molti più giocatori di accedere ad alti ranghi ma il loro MMR è ancora ben distante da quello di giocatori come Tenz, spingendo il sistema di matchmaking ad evitare di inserirli nella stessa partita.



Riot Games sta lavorando per noi! Che soluzione troverà? Fatecelo sapere nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.