Sparatutto Valorant

VALORANT: cheater scoperto in una partita ufficiale

omen valorant

Le bugie hanno le gambe corte e i cheater, su VALORANT, hanno i round contati. Rui ‘rapaztriste’ Fonseca è stato colto con le mani nella marmellata: durante il suo primo torneo con la maglia dei Movistar Riders, il giocatore portoghese è stato scoperto ad utilizzare cheat.

La squadra spagnola ha preso provvedimenti immediati, espellendo Fonseca dalla squadra e chiedendo scusa ad avversari e fan.

VALORANT: giocatore colto in flagrante

Tutti gli appassionati di VALORANT conoscono il famoso sistema di anti-cheat del gioco di Riot Games. Vanguard è stato lanciato in concomitanza con lo sparatutto tattico e ha sollevato più di qualche polemica per la sua intrusività: al fine di impedire alcun tipo di cheat, opera anche ad applicazione spenta.


Sebbene Vanguard dovrebbe proteggere completamente l’ecosistema di VALORANT, qualche cheater riesce a farsi strada nelle partite di tanto in tanto.

L’ultimo caso è sicuramente tra i più particolari: Rui ‘rapaztriste’ Fonseca, giocatore professionista in forza ai Movistar Riders, ha deciso di oltrepassare le barriere di Vanguard e portare i cheat all’interno di un torneo professionistico, il LVP Rising Series.

A smascherarlo sono stati i suoi stessi compagni: hanno portato i loro dubbi al management della squadra che, in collaborazione con Riot Games, ha stabilito la colpevolezza del giocatore. L’immediata conseguenza è stata l’espulsione dal team, come si legge nel comunicato dei Movistar Riders.

La squadra si è scusata con i fan e ha ringraziato il supporto di Riot: “Vogliamo scusarci con Riot e LVP [il torneo, ndr] per quello che è successo, oltre a ringraziarli per la velocità e la disponibilità a trovare una soluzione. Estendiamo le scuse a tutti i partecipanti e ai fan.”


Il caso di cheating di Rui ‘rapaztriste’ Fonseca è uno dei primi della giovane scena competitiva di VALORANT. Sarà l’unico? Diteci la vostra con un commento!


Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.