Sparatutto

Six Invitational: finisce il sogno dei Mkers

mkers six invitational

Il sogno dei Mkers al Six Invitational era uno dei più belli che la community esport italiana avesse mai fatto. Prima o poi, però, bisogna sempre svegliarsi.

La doccia fredda, in questo caso, è arrivata per mano dei TSM, una delle vittime del quintetto italiano nella fase a gruppi. Il team nordamericano ha eliminato i Mkers con un convincente 2-0, vendicandosi della sconfitta subita qualche giorno prima e continuando la sua corsa in lower bracket.

L’uscita prematura dalla competizione non può certo scoraggiare i Mkers, quintetto giovane alla prima vera esperienza internazionale: da qui si può solo migliorare!


Six Invitational: addio Mkers

L’avventura dei Mkers al Six Invitational finisce qui. Sono bastate due mappe ai TSM per fare fuori la rappresentativa italiana: i giocatori nordamericani avevano ancora il dente avvelenato per la sconfitta nei gruppi e si sono assicurati la rivincita.

Lollo, Gemini, Sasha, Aqui e Scatto hanno portato avanti il nome dell’Italia per più di una settimana, scontrandosi contro squadre da ogni angolo del globo e condannandone più di una all’eliminazione.

Il percorso di qualificazione al Six Invitational era già stato abbastanza spettacolare: una squadra di terza divisione europea capace di sconfiggere gigante dopo gigante per farsi strada nel torneo più importante dell’anno. In un mondo sempre più dominato da leghe chiuse, Rainbow Six Siege ci ha regalato una delle favole più belle dell’anno.

Nonostante la storia emozionante che li accompagnava, però, i Mkers non sono certo andati a Parigi a fare una passerella. Gemini e compagni hanno combattuto duramente durante i gruppi, sfiorando l’accesso all’upper bracket e hanno persino eliminato la rappresentativa coreana nel primo turno di lower bracket, dimostrandosi, a tutti gli effetti, al livello di una delle quattro maggiori regioni del mondo.

L’uscita contro i TSM è sicuramente comprensibile. Parliamo di una delle rose più forti del mondo che ha chiuso la fase a gruppi in cima al suo girone e che è arrivata ad un soffio dalla vittoria contro i FaZe in upper bracket.


Per i Mkers, ora è tempo di riposarsi ma non troppo: Sasha ha già fissato il prossimo obiettivo, la Challenger League. Al quintetto italiano non può più bastare dominare la competizione nei confini nazionali!


Il Six Invitational continua! Chi riuscirà a battere i team brasiliani? Scrivicelo qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.