Sparatutto Valorant

Shroud: ecco come VALORANT diventerà il re degli FPS

shroud

Shroud, si sa, non ha peli sulla lingua, soprattutto quando si parla di VALORANT. In una recente stream, lo streamer canadese ha disegnato il percorso che porterebbe lo sparatutto Riot al trono degli FPS.

Spazio al nuovo re, dunque: nemmeno CS:GO, titolo a cui Shroud stesso è molto legato, potrà reggere il confronto, ammesso che VALORANT “segua” i consigli dettati dall’ex pro player.

Secondo Shroud, VALORANT può diventare il re degli FPS!

Che ci crediate o meno, uno dei giocatori FPS più famosi di sempre la pensa così.


Il neonato VALORANT ha tutte le carte in regola per ascendere al primo posto nel ranking di FPS, non solo come multiplayer ma anche come esport. Noi ne avevamo già individuato le potenzialità in questo articolo ma Shroud si è spinto ben oltre.

Lo streamer canadese, impegnato spesso in partite dello sparatutto Riot durante le sue dirette, ritiene che il gioco e il suo lato competitivo, in particolare, non siano secondi a nessuno, nemmeno al suo vecchio amore, CS:GO.

In questa clip di una recente stream, Shroud ha discusso il potenziale di VALORANT, in relazione ai numeri che sta ottenendo su Twitch in questo periodo e al generale andamento degli altri FPS.

VALORANT colpirà e colpirà forte. Ha la ricetta perfetta in questo momento: i numeri di CS stanno scendendo e, ad onor del vero, ciò cambierà con il ritorno alle LAN. ” ha aperto lo streamer canadese.

“Ma comunque, se VALORANT azzecca il tempismo giusto [probabilmente mentre CS è ancora in calo, ndr] e i tornei sfondano, il gioco esploderà più di quanto non abbia già fatto.”


Fin qui, nulla di nuovo. Moltissimi esperti del settore hanno fatto notare quanto VALORANT abbia sofferto da un inizio zoppicante e assente dalle LAN causa covid. Shroud, però, è andato oltre, affermando che il gioco prenderà il trono degli FPS “facilmente”.

La chiave per il successo di VALORANT, dunque, è lì fuori: tornei LAN appena possibile, ultimo tassello per il lanci ufficiale del gioco nell’olimpo degli esport.


Sarà davvero così? Diteci la vostra nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.