Sparatutto

Rainbow Six Siege: Ubisoft pronta ad ascoltare la community!

ubisoft

Negli ultimi mesi, Rainbow Six Siege è stato oggetto di grandi critiche da parte dei suoi stessi giocatori. Dai fan più casual dello sparatutto Ubisoft, ai professionisti più famosi, la community di R6S ha fatto sentire la sua voce in un momento critico per il gioco.

Attraverso una dichiarazione pubblicata sul profilo twitter ufficiale, Rainbow Six, e dunque Ubisoft, ha fatto sapere che le orecchie dell’azienda sono sempre aperte nei confronti della community e che il team di sviluppo sta lavorando per migliorare il gioco.

R6S: buone notizie da Ubisoft!

Rainbow Six Siege, come molti multiplayer online, è un gioco molto vasto, pieno di meccaniche e sempre in competizione con altri titoli.


Non sorprende, dunque, che la community non apprezzi ogni aspetto del gioco e ritrovi, in altri titoli, funzioni utili da riprodurre nel proprio.

Nonostante critiche e lamentele siano comuni nel mondo dei videogiochi, ciò che sta avvenendo nella community di R6S è decisamente più profondo. Guidati da Pengu, icona della scena, campione del mondo e giocatore professionista dei G2 Esports, i giocatori di Rainbow Six hanno lanciato l’hashtag #SaveSiege, con l’intento di raggiungere i piani alti di Ubisoft e forzare alcuni cambiamenti al gioco.

Nel video di Pengu che trovate qui sotto (dura più di due ore), il giocatore dei G2 elenca tutti i problemi di Rainbow Six, toccando veramente molti aspetti: dalla poca comunicazione di Ubisoft, al rinculo delle armi e ancora alla modalità per daltonici.

A distanza di una settimana da questo video, Ubisoft ha “risposto” (non direttamente) alle critiche della community tramite un post su Twitter.

“Ci stiamo preparando per pubblicare uno Status Report che riguarderà tanti argomenti prioritari che sono importanti per la community. Vi ascoltiamo e vediamo la vostra passione e il vostro amore per Siege […] Non abbiamo risposte facile o immediate per alcuni di questi problemi ma vogliamo che voi sappiate che il team continua a considerarli una priorità. Rimanete sintonizzati!”


Questa risposta di Ubisoft è stata molto apprezzata dalla community che finalmente vede chiarezza e comunicazione nel futuro del gioco.


Non ci resta che stare a vedere cosa succede!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.