Sparatutto

PUBG: una nuova modalità unisce autobattler e battle royale!

pubg mobile godzilla vs kong

Avete mai pensato cosa potrebbe emergere dall’unione di autobattler e battle royale? Due delle modalità più in voga degli ultimi anni potrebbero trovare un punto d’incontro su PUBG.

La modalità svelata da un leak si chiama “Vostok Arena” e mette a confronto i giocatori in un susseguirsi di un 1vs1, in pieno stile autobattler.

Vostok Arena: cosa sappiamo sulla nuova modalità di PUBG

Quando si tratta di leak e fonti ufficiose, meglio andare con i piedi di piombo. Più di una volta presunte novità si sono rivelate fallaci e molti leaker hanno perso credibilità in seguito alle loro anticipazioni.


PlayerIGN, però, è un famoso ed attendibile leaker di PUBG, con diversi leak rivelatisi corretti all’attivo. La notizia è stata inoltre riportata da PCGN. Nonostante le diverse fonti, vi invitiamo a prendere il leak con le dovute accortezze.

In cosa consiste Vostok Arena? Cosa ci permette di paragonarla agli autobattler, un genere sicuramente molto distante dagli sparatutto? Di seguito il video di PlayerIGN e la nostra spiegazione/traduzione.

La nuova modalità di PUBG presenta delle caratteristiche uniche che ci permettono di trarre conclusioni importanti sul suo funzionamento.

  • Vite: la nuova modalità si articola in una serie di sfide 1v1 in stile torneo. Ogni giocatore ha soltanto tre vite prima di dover abbandonare la competizione. L’ultimo che rimane vince.
  • Oggetti acquistabili: i file di gioco fanno riferimento ad oggetti acquistabili all’interno della modalità, attraverso una valuta unica, non presente finora in PUBG.
  • Round: ci sono molteplici round e al termine di ogni round i giocatori ottengono un quantitativo di valuta in base alla loro performance.
  • Animazione e Deployment Zone: PlayerIGN ricollega questa nuova modalità ad un’animazione (che raffigura il personaggio nell’atto di camminare) presente nei file di gioco fin da maggio ma mai emersa in superficie. Secondo lui, questa animazione si ricollega alla deployment zone, l’area virtuale dedicata alla nuova modalità (come la Convergenza di TFT?).
    L’animazione raffigurerebbe l’entrata del personaggio nel round di combattimento.
  • Molteplici campi: proprio come in un autobattler, i giocatori dovranno aspettare le altre squadre al termine del loro scontro, indicando la presenza di molteplici campi all’interno della modalità.

Il prodotto finale di tutti questi fattori messi assieme, dovessero essere confermati, è un FPS 1vs1 in formato torneo, nella quale ogni giocatore ha tre vite.

I giocatori ottengono valuta a seconda della loro performance nel round (come in CS:GO) con la quale possono acquistare oggetti e armi per migliorare il loro arsenale. Proprio come in TFT, invece, cambiano avversario di continuo, passando di campo in campo.



Vi ispira questa modalità? Fatecelo sapere nei commenti!

Siete a conoscenza delle controversie tra India e Cina su PUBG Mobile? Cliccate qui per maggiori informazioni!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.