Overwatch Sparatutto

Overwatch: a quale fazione appartengono gli eroi?

overwatch doomfist e reaper guida per nabbi.it

Overwatch è il nome dello sparatutto Blizzard che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo. Ma è soltanto questo? Le controversie del gioco e la noncuranza degli sviluppatori per l’argomento ci fanno spesso dimenticare che Overwatch è in realtà parte della lore del gioco stesso.

Quali eroi fanno effettivamente parte dell’organizzazione di pace omonima al gioco? E gli altri? Facciamo un piccolo riassunto prima dell’arrivo del sequel!

Overwatch: le fazioni

Il primo grande punto di forza di Overwatch è stata la sua lore, inizialmente ben costruita e avviata. Blizzard non è riuscita a capitalizzarci, pubblicando cortometraggi (seppur fantastici) ad una velocità da lumaca e peccando nei contenuti interni al gioco in merito alla storia dei personaggi.


Basti pensare che, a ben quattro anni dal lancio, Lucio e Zenyatta devono ancora ricevere uno spiraglio di lore aggiuntiva che spieghi qualcosa in più sulla loro storia.

In questi 60 e più mesi di vita di Overwatch, però, Blizzard è riuscita a fare luce su qualche avvenimento, oltre a procedere con gli eventi suggeriti nei primi cortometraggi.

Con l’uscita del sequel confermata, quale miglior momento per fare un piccolo riassunto su fazioni ed alleanze nell’universo dello sparatutto Blizzard?

In seguito agli eventi di “Ora Zero”, l’ultimo cortometraggio pubblicato da Blizzard, i trentuno eroi del gioco sono affiliati nelle fazioni illustrate nell’immagine qui sopra.

  • Overwatch: tra i “buoni” troviamo Genji, Mei, Mercy, Reinhardt, Tracer e il capo in comando, Winston. L’aggiunta di due nuovi eroi al gioco ha rimpolpato la task force dell’organizzazione di pace: Brigitte ed Echo fanno ora parte della squadra.
  • Talon: i “cattivi” sono i più rinvigoriti dai nuovi arrivi. Ai soli Reaper e Widowmaker, si sono aggiunti Doomfist, Sombra, Sigma e Moira.
  • Altre organizzazioni: in questa categoria ritroviamo tutti i personaggi che combattono attivamente sotto altre fazioni, perlopiù impegnate a livello locale. D.Va, Pharah, Hanzo, Symmetra, Zarya e Zenyatta (anche se un monaco non dovrebbe proprio combattere).
  • Fuorilegge: se hanno una taglia sulla loro testa sono qui. Junkrat e Roadhog, come raccontato nel cortometraggio, sono stati cacciati da Junkertown. McCree e Ashe non perdono occasioni per “pistolettare” su Route 66 mentre Soldato e Ana danno la caccia a Reaper. E infine Hammond domina le gare tra mech a Junkertown.
  • Civili: questi personaggi non hanno un affiliazione particolare. Lucio, Orisa, Torbjorn e Bastion fanno parte di questa categoria.

Da che parte si schiereranno gli eroi promessi da Blizzard all’uscita del sequel?


Se siete a corto di ricordi della storia di Overwatch, vi rimandiamo alla playlist ufficiale del canale Youtube.

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.