Overwatch Sparatutto

Overwatch: cos’è il Pass Priorità?

overwatch doomfist e reaper guida per nabbi.it

Blizzard ha recentemente annunciato il Pass Priorità, una nuova funzione di Overwatch destinata ad ottimizzare le code delle partite. Dal lancio della Coda a Ruoli, infatti, la categoria Danno ha sofferto di code molto lunghe, a tutti i rank e su tutte le piattaforme, sia in Partita Rapida che in Competitiva.

Diamo, dunque, un’occhiata al Pass Priorità per cercare di capire cos’ha in mente Blizzard.

Pass Priorità: una soluzione per le code infinite di Overwatch

Overwatch si presenta come uno sparatutto un po’ sui generis. Moltissimi eroi del gioco, però, non rientrano esattamente nella categoria FPS, soprattutto tank e support: questo piccolo dettaglio ha enormi ricadute sui tempi di coda. Chi gioca ad Overwatch, nella maggior parte dei casi, è alla ricerca di un gameplay da FPS e principalmente gli eroi d’attacco soddisfano questo requisito.


Per cercare di arginare il problema, in attesa di Overwatch 2 (che dovrebbe ribilanciare il numero di attaccanti, supporti e tank), Blizzard ha deciso di provare il Pass Priorità, una funzione, già disponibile nel PTR, che premia i giocatori più flessibili con minori attese in coda.

Ecco il video introduttivo.

Il Pass Priorità, se vogliamo usare una metafora, è una merce di scambio. Per ottenerlo, dovrete mettervi in coda multiruolo (selezionando tutti e tre i ruoli). Il numero di Pass Priorità che otterrete dipenderà dall’esito della partita ma non potrete mai avere più di 40 Pass allo stesso tempo.

Ogni pass potrà poi essere “riscambiato” per un tempo minore di attesa in coda. Con una partita multiruolo, secondo i calcoli di Blizzard, otterrete ben più di una singola partita con priorità nel ruolo di vostra preferenza.

Il Pass Priorità rende tutti contenti: i giocatori che preferiscono giocare attaccanti, potranno fare qualche sforzo per avere code più basse, con un saldo positivo di partite giocate nel ruolo preferito. Gli amanti di supporto e tank, invece, dovrebbero beneficiarne a livello generale: code più snelle = più giocatori nei server.



Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale.

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.