Overwatch Sparatutto

Nuovo disastro nell’Overwatch League: i Titans disfano la squadra!

overwatch league titans

Se questo weekend non riconoscerete nessun giocatore dei Vancouver Titans, non dovete preoccuparvi: non avete perso la memoria tutto d’un tratto. La franchigia canadese ha operato un completo restyling della rosa della sua squadra, svincolando tutti i giocatori leggendari che militavano nelle sue file.

Ma cosa è successo? Come si è arrivati a tanto dopo sole 4 partite giocate dai Titans? Vediamolo insieme.

Vancouver Titans: la fine di una squadra storica!

Prima di discutere i dettagli del disastro mediatico targato Vancouver Titans, dobbiamo fare un passo indietro per comprendere la portata di questa situazione.


Gran parte della rosa appena svincolata dalla squadra canadese faceva parte della leggendaria squadra sudcoreana Runaway. Questo gruppo di ragazzi con la felpa rosa aveva conquistato il cuore dei tifosi prima ancora dell’esistenza dell’Overwatch League non solo grazie alle loro fantastiche giocate ma anche alla loro storia.

Senza sponsor, senza team house e senza stipendio, questo gruppo di ragazzi era riuscito a sfidare e portare al limite le due migliori squadre sudcoreane pre Overwatch League (Lunatic-Hai e GC Busan) non riuscendo mai a strappare una vittoria in un evento major.

Quando finalmente arrivò la vittoria nel Contenders Korea (2018) e la chiamata dai piani alti, per non separarsi i Runaway scelsero di andare a Vancouver, dove i Titans erano pronti a mettere tutti sotto contratto.

runaway overwatch
Ecco la squadra al completo dopo la vittoria dell’Overwatch Contenders Korea nel 2018! – Fonte (Overwatch Contenders)

Il seguito della storia è noto: i Titans hanno dominato la lega per larghi tratti della scorsa stagione, arrivando fino alle finali con la stessa squadra che vedete qui sopra.

Le aspettative per la stagione corrente erano al massimo: con ulteriori acquisti di livello per puntellare la rosa, i Titans avevano tutte le carte in regola per vincere.


Nella giornata di ieri, però, la leggendaria rosa è stata svincolata dai Vancouver Titans, mettendo fine alla loro cavalcata. In una nota della squadra, il management della franchigia canadese elenca le ragioni di questa separazione (già vociferata da giorni).

Il punto di rottura tra il management e i giocatori è arrivato con lo spostamento in Sud Corea: i Titans non hanno fornito alcun tipo di team house alla squadra, invitandoli a giocare direttamente dalle loro case.

Questa scelta ha messo in cattiva luce l’organizzazione soprattutto se comparata ad altre franchigie della lega: le squadre cinesi hanno fatto tutto il possibile per rendere il trasferimento in Sud Corea il più piacevole e meno destabilizzante possibile.

La spiegazione della squadra si ferma a questo punto, citando il disaccordo tra le due parti (giocatori e management) come il problema principale. Ecco i giocatori che salutano la franchigia canadese:

HyoJong “HakSal” Kim, Minsoo “Seominsoo” Seo, Seongjun “Slime” Kim, Chunghee “Stitch” Lee, Juseok “Twilight” Lee, Jehong “RyuJehong” Yu e Chan Hyeong “Fissure” Baek.

Anche i seguenti coach sono stati rilasciati:

Yangwon “Yang1” Kweon, Jae Hong “Andante” Hwang.

Ricordiamo inoltre che la scorsa settimana Hyeon-woo “Jjanu” Choi e l’head coach Jisub “Pajion” Hwang avevano lasciato l’organizzazione.

Alcuni ex giocatori dei Titans si sono catapultati su Twitter o Twitch esprimendo una rinnovata sensazione di libertà, come se fossero usciti di prigione.

La faccenda, a meno di grandiosi retroscena da raccontare, si chiude qui. I Titans hanno rilasciato una delle rose più amate, seguite e adorate dell’intero panorama di Overwatch, proprio in un momento in cui il titolo Blizzard è nel suo punto più basso.


Dispiaciuti di vedere questa squadra storica sfaldarsi? Fatecelo sapere nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.