Sparatutto Valorant

Ignition Series: il primo passo di Valorant nell’esport!

valorant ignition series #1

Valorant si affaccia ufficialmente nel mondo dell’esport: Riot Games annuncia la Ignition Series, il primo passo verso la costruzione di un ecosistema competitivo professionistico per lo sparatutto tattico.

Attraverso una serie di eventi gestiti da organizzazioni esport e organizzatori di tornei, Valorant toccherà quasi ogni parte del globo, gettando i semi per un futuro roseo nel mondo dell’esport.

Ignition Series: Valorant comincia da Europa e Giappone!

Tra qualche anno, forse, ricorderemo questi primi eventi dell’Ignition Series come il debutto di grandi campioni o, semplicemente, la nascita di uno degli esport più amati del mondo.


Del potenziale competitivo di Valorant, infatti, ne abbiamo già parlato diffusamente, molto prima della realizzazione di più di 100 tornei nella closed beta che non hanno fatto altro che confermare le nostre idee. Valorant, per molti, è nato per essere un esport e il successo dell’Ignition Series ci dirà sicuramente qualcosa in merito.

Ma cos’è esattamente questa Ignition Series? Come funziona? Ve lo spieghiamo subito.

Partiamo da una data: 19 giugno. A partire da questo venerdì, comincia il primo circuito competitivo di Valorant riconosciuto da Riot Games. Ma, attenzione! La casa americana non gestirà i tornei sparsi per il mondo: terze parti, come i G2 Esports per questo weekend, si occuperanno della gestione della kermesse.

valorant ignition series #2
Le prime due tappe! – Fonte (Riot Games)

Diversi gestori organizzeranno tornei secondo diverse formule: preparatevi a vedere invitational, open tournaments e tante altri format mentre faremo il giro del mondo con l’Ignition Series.

Per questo primo weekend di competizioni, Valorant si assicura Europa e Giappone: come anticipato in precedenza, i G2 Esports, in collaborazione con Red Bull, porteranno la competizione nel Vecchio Continente, mentre Rage gestirà il torneo giapponese.


Riot Games supporterà gli eventi della Ignition Series con un’amplificazione su diversi canali, rendendo più facile la ricerca e la scoperta del circuito competitivo.


Riot non scherza con Valorant! Seguirete il European G2 Esports Invitational?
Fatecelo sapere nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.