News Sparatutto

Halo Infinite: Microsoft lo rimanda al 2021!

halo infinite rinvio 2021 microsoft 343 industries

Microsoft e 343 Industries hanno deciso di rimandare Halo Infinite. Sì, il titolo di punta di Xbox One e Xbox Series X ora verrà rilasciato l’anno prossimo. Questo a causa del Coronavirus che ha rallentato il processo di sviluppo dello sparatutto in prima persona. Ma vediamo insieme i dettagli!

Halo Infinite: Phil Spencer l’aveva predetto?

Chris Lee, il capo di 343 Industries, ha deciso di lasciare un messaggio tramite Twitter, dichiarando: «Abbiamo preso la difficile decisione di spostare la release al 2021, così da assicurarci che il team abbia abbastanza tempo per consegnare l’esperienza Halo che si sposa con la nostra visione».

Poi ha spiegato le motivazioni dietro questa scelta «la decisione di spostare il rilascio è il risultato di una serie di fattori che hanno contribuito a rendere difficile lo sviluppo, incluso il Covid che ha avuto un impatto su tutti noi durante l’anno».


Phil Spencer, il volto di Xbox, aveva già avvertito che questo rinvio sarebbe arrivato. Infatti, a maggio ha detto: «la cosa più difficile da rendere chiara è proprio la produzione del titolo, a essere onesto».

È anche vero che Halo Infinite non è né il primo, né l’ultimo gioco a essere rimandato per via del Coronavirus. Anche Bungie ha deciso di spostare la data di rilascio della prossima campagna di Destiny 2, rilasciandola il 10 novembre. Ma anche The Last of Us Parte 2 ha avuto lo stesso fato, prima di essere rilasciato.

Fatto sta che Microsoft ha, almeno, dato ai suoi fan un assaggio di quello che sarà Halo Infinite. Non ricordi? È successo durante l’Xbox Games Showcase, evento digitale che ha scatenato non poca rabbia (e non pochi meme) proprio a causa della demo di Halo Infinite, che sembrava graficamente imperfetta.

Per fortuna, i fan della console Microsoft potranno tirare un sospiro di sollievo. Sì, perché sanno che Xbox Series X arriverà sugli scaffali a novembre, e non a dicembre. Inoltre, la scelta di far uscire la console in quel mese non è data dal rinvio di Halo Infinite. L’azienda americana ha voluto rendere chiaro che la console next-gen potrebbe uscire anche senza avere il nuovo Halo al lancio, dato che i titoli non mancano.

La vera domanda a questo punto è: con Halo Infinite rimandato al 2021, ha senso renderlo cross-gen, e farlo rilasciare per Xbox One? A questo potranno rispondere solo gli sviluppatori, ma con l’Xbox 20/20 definitivamente cancellato, avere informazioni sarà davvero dura.



Tu cosa ne pensi? Credi sia giusto far uscire Halo Infinite anche per Xbox One? Oppure preferiresti che si concentrino sulla next-gen? E per quanto riguarda l’uscita, lo comprai al Day One? Facci sapere la tua con un commento qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.