Sparatutto Valorant

I Gambit sono i campioni del VALORANT Masters Berlin!

gambit valorant masters

I Gambit dominano il Team Envy e conquistano il trofeo del VALORANT Masters Berlin! Nella finale giocata ieri sera, l’Europa si è finalmente presa la sua rivincita sul Nord America, carnefice dei Fnatic qualche mese fa in Islanda.

La vittoria del team russo decreta la fine del circuito di major di VALORANT. Ora rimane solo un appuntamento internazionale: il VALORANT Champions, i mondiali dello sparatutto di Riot Games.

Gambit vincitori, ora testa al Champions!

I Gambit Esports sono il team di VALORANT più forte del mondo. Al termine di nove giorni di partite ed un estenuante torneo, il giovanissimo quintetto russo ha dimostrato di essere capace di superare ogni ostacolo, proveniente da ogni angolo del globo.


Prima di arrivare alla finale di ieri sera, infatti, i Gambit hanno dovuto affrontare squadre di ogni regione. Nella fase a gruppi, è stato il turno di Crazy Raccoon (Giappone) e 100 Thieves (Nord America), l’unico team capace di batterli in una sfida al meglio delle tre.

In virtù del secondo posto nel girone, i Gambit hanno dovuto scontrarsi ai quarti contro la corazzata coreana, i Vision Strikers, una delle squadre più vincenti della storia dell’esport. Sconfitti 2-1, il team russo ha volto la sua attenzione ai G2 (Europa), di cui si è sbarazzato con un convincente 2-0.

La finale contro il Team Envy, miglior rappresentante del Nord America al torneo, è stata egualmente dominante. I Gambit non hanno perso neanche una mappa, rischiando veramente solo nella prima e crescendo continuamente nella serie. MVP ufficioso del torneo va a nAts, la nuova stella di VALORANT anche se i Gambit devono ringraziare le prestazioni di Chronicle nella serie finale.

Chiuso un capitolo di VALORANT, se ne apre un altro. Ad ottobre i migliori team dell’anno di ogni regione non ancora qualificati al Champions si giocheranno le ultime chance per entrare nel torneo finale della stagione, che decreterà il campione del mondo di VALORANT del 2021.

Dall’Europa, Fnatic, Acend e ovviamente Gambit hanno accumulato abbastanza punti per accedere direttamente al Champions. Stesso discorso in Nord America per Envy e Sentinels e in Corea del Sud per i Vision Strikers.



L’Europa riuscirà a difendere il trono al VALORANT Champions? Scrivicelo qui sotto con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.