Call of Duty Sparatutto

Disco di CoD nel microonde: un pro-player ne ha avuto abbastanza!

cod mobile

L’anno di CoD: Modern Warfare sta per volgere al termine. Sebbene la modalità battle royale del gioco continui a macinare successo, cheater permettendo, il titolo originale della storica serie sparatutto non è stato certo tra i più entusiasmanti.

Modern Warfare doveva far rivivere le emozioni dei vecchi giochi della saga ma mappe atipiche, un sistema di ranked obsoleto e tantissimi altri problemi hanno rovinato l’annata di Call of Duty per molti giocatori.

A quanto pare, alla lista dei “delusi” si unisce anche Beehzy, pro-player del gioco, che ha salutato il titolo a modo suo.


Ciao CoD: dritto nel forno a microonde!

Call of Duty 2020 sarà una boccata di ossigeno per tutti, pro-player compresi. La rotazione annuale di titoli di CoD non ha mai accontentato ogni professionista ma, quest’anno più che mai, molti pro hanno espresso malcontento per la piega presa dal gioco.

Modern Warfare è stato un titolo largamente progettato e aggiornato per il pubblico casuale, con un time to kill eccessivamente basso per gli standard di CoD (che permette un po’ a tutti di fare uccisioni) e moltissimi altri problemi che non abbiamo il tempo di affrontare.

Finora, però, il disprezzo dei giocatori per questo CoD si era fermato a righe su Twitter.

Michael “Beehzy” Said ha portato la critica al livello tragicomico, spedendo il suo disco di Call of Duty: Modern Warfare dritto nel microonde.

Estrae il disco dalla sua PS4 e lo porta dritto in cucina. In seguito, senza batter ciglio, lo inserisce nel microonde e accende l’elettrodomestico, posando la sua attenzione sulle ben più invitanti crocchette di pollo.


Un’esecuzione, senza dubbio premeditata, utile a comprendere quanto Modern Warfare sia piaciuto ai giocatori professionisti di CoD. Ad occhio e croce, decisamente meno di un po’ di pollo riscaldato.

E non preoccupatevi: la parte buona di MW è ancora salva. Come forse saprete, infatti, giocare a Warzone è gratuito e non è necessario alcun disco.

Rimane da capire cosa ne sarà del prossimo titolo: “CoD Black Ops Cold War” piacerà ai giocatori casuali e ai pro-player?


Diteci la vostra nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.