Call of Duty News Sparatutto

In CoD 2021 si torna a caccia di nazisti?

cod vanguard

Puntuali come un orologio svizzero, ecco i primi leak su CoD 2021. Ogni anno, in vista dell’arrivo della primavera, leaker e dataminer scovano informazioni sul prossimo titolo della serie di sparatutto più amata di sempre e il 2021 non sembra fare eccezione.

Secondo le prime indiscrezioni, il gioco in uscita quest’autunno riporterà il franchise ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, sulla scia di quanto già visto su World War II.

CoD 2021: ritorno alla WW2?

C’è chi ha già le mani nei capelli, chi grida basta e chi sorride al ritorno (virtuale ovviamente) alla Seconda Guerra Mondiale. Come ogni anno, insomma, CoD è già riuscito a dividere la fanbase prima ancora di essere annunciato, perfettamente in linea con la tradizione.


Il rumor incriminato arriva da Victor Z (link al suo profilo Twitter), un leaker piuttosto attendibile con un passato di previsione corrette. Victor Z ha pubblicato una semplice foto di World War II, il gioco sviluppato da SledgeHammer Games che ha preceduto Black Ops 4, alludendo ad un ritorno sia della casa di sviluppo (che spiega l’emote del martello) che del tema di WW2.

Si tratta solo di un leak di fine inverno, è vero, ma ciò non ha impedito alla community di esagerare con le reazioni, positive o negative. La sensazione più comune, comunque, non è affatto positiva: come si legge nel tweet di Pow3r qui sotto, il tema Seconda Guerra Mondiale sembra riciclato, già visto e ha stancato molte persone.

A conti fatti, però, le opzioni per CoD 2021 non sono neanche così tante: l’arrivo di Warzone costringe i giochi a rimanere “con i piedi per terra” (boots on the ground) ma proprio letteralmente. Niente più scenari futuristici e corsa sul muro, quindi: rischierebbero di stravolgere irreparabilmente il successo di Warzone, costruito su un gameplay semplice ma efficace.


Vedremo se il leak si rivelerà fondato o se Activision ha altri piani in mente. Per il momento, accontentiamoci delle novità di Black Ops: Cold War!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.