Call of Duty Sparatutto

Call of Duty League: arrivano gli “Warzone Weekends” e altre novità!

call of duty league 2020

La Call of Duty League è l’ultimo gioiello di Activision. Dopo una decade di competizioni online e offline, Call of Duty ha finalmente ricevuto la sua lega professionistica ufficiale, composta da 12 squadre basate su città di Europa e Nord America.

Sebbene molti spettatori di lunga data di CoD abbiano storto il naso, anche a causa del passaggio a YouTube, la lega sta avendo un discreto successo.

L’ultimo aggiornamento ritocca il montepremi, il format dei mondiali e aggiunge gli Warzone Weekends.


“Warzone Weekends”: di cosa si tratta?

Il lancio della Call of Duty League è coinciso, più o meno, con il lancio di Warzone, la modalità battle royale di CoD. Non serve sottolineare come il secondo abbia avuto molto più successo della lega professionistica, anche a causa del lockdown e della popolarità dei battle royale in questo periodo.

Per cavalcare l’onda del grande pubblico di Warzone, la CDL ha deciso di introdurre sfide tra le dodici squadre della lega nella modalità battle royale.

La prima edizione degli “Warzone Weekends” si terrà questa domenica, 24 maggio, prima della giornata finale dell’home series di Seattle.

Anche i mondiali di fine anno, storico appuntamento di Call of Duty, hanno ottenuto un po’ di attenzione dalla dirigenza della CDL.

Sebbene sia stata confermata l’assenza dell’open bracket, con grande disappunto di molti fan, il montepremi di 2 milioni di dollari per il vincitore e la presenza di tutte le squadre della CDL nel torneo dovrebbe soddisfare gli amanti della competizione.



Pronti per questa nuova ondata di competizioni? Fatecelo sapere nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.