News

Xbox Games Showcase: il recap e i trailer dell’evento Microsoft!

Xbox Games Showcase

Tutti i fan Xbox, ma anche quelli dei videogiochi in generale, ieri hanno avuto il primo grosso assaggio dei giochi in arrivo per la console next-gen Microsoft. L’Xbox Series X uscirà a ridosso delle festività Natalizie e ieri abbiamo scoperto parte dei giochi che l’accompagneranno al lancio, ma anche qualche titolo fra quelli che , invece, la raggiungeranno in seguito.

Piccola anticipazione: il nuovo Halo ha fatto discutere la rete per tutta la notte!

Dragon Quest XI S e Balan Wonderwold dominano il pre-show!

L’Xbox Games Showcase ha avuto un pre-show, condotto da Geoff Keighley, nel quale sono stati presentati alcuni videogame prodotto dalle terze parti. E l’annuncio più importante, sotto questo punto di vista, è stato quello dell’arrivo di Dragon Quest XI S su Xbox One e Windows 10 dal 4 dicembre (sarà anche sul Game Pass).


Ma ieri è stato svelato anche l’action-platform 3D Balan Wonderworld. Ideato dal creatore di Sonic Yuji Naka, insieme a Square-Enix, uscirà la prossima primavera su Xbox One e Series X, supporterà lo Smart Delivery e… proverà a essere l’anti Ratchet & Clank!

Halo Infinite, Forza Motorsport ed Everwild sugli scudi

Alle 19 in punto è iniziato l’Xbox Games Showcase vero e proprio. E non si poteva aprire la conferenza con nulla di diverso rispetto ad Halo Infinite. La nuova avventura di Master Chief sarà ambientata nel mondo da esplorare più grande di sempre e il nostro eroe è dotato di rampino, per aumentare le possibilità di gameplay. Ma non è tutto oro quel che luccica e la rete ha bocciato il gioco questa notte.

Dopo mesi di bombardamento mediatico sulla forza bruta di Xbox Series X, era lecito aspettarsi ben altra dimostrazione di potenza da parte di Microsoft con questo videogame. Sul lato meramente tecnico, invece, sembra proprio che si potesse fare un lavoro migliore. Prima di averlo provato pad alla mano, però, non mi lascerà andare in giudizi personali.

Chiusa la parentesi Halo, la conferenza ha virato su tre titoli molto diversi fra loro: State of Decay 3, Forza Motorsport ed Everwild. Il primo farà sicuramente al caso vostro se amate i survival-horror e avete già squagliato le precedenti iterazioni del brand. Ecco il trailer di annuncio (è ancora in pre-produzione, non arriverà presto nelle nostre case).

Forza Motorsport, invece, non ha bisogno di alcuna presentazione. Il rivale di Gran Turismo è pronto a tornare in pista, le macchine sembrano vere e la numerazione (sarebbe l’ottavo in teoria) è stata lasciata da parte perché il titolo sarà un reboot della saga. Purtroppo, però, non abbiamo altri dettagli.


Everwild è uno dei giochi che più mi ha colpito di tutta la conferenza. Lo studio Rare sta lavorando a questo videogame da molto tempo e c’è da dire che la direzione artistica è da applausi. Magia, natura, e legami sembrano essere al centro di questa meravigliosa favola, per la quale non è stata annunciata una finestra di lancio.

Psychonauts 2 e Fable chiudono la conferenza

È per non annoiare nessuno che in questo articolo sto parlando, velocemente, soltanto di alcuni tra i titoli protagonisti dell’Xbox Games Showcase. Che potete recuperare nella sua versione integrale semplicemente guardando il video qui sotto:

Prima di lasciarvi andare, però, mi premeva parlare di altri due giochi presentati ieri: Psychonauts 2 e Fable.

Per festeggiare i loro primi 20 anni, i ragazzi di Double Fine hanno fatto ai loro fan il regalo che attendevano da più tempo: Psychonauts 2 per l’appunto. Se non avete mai sentito questo nome, correte a recuperare il primo capitolo. Ha circa 15 anni, ma è ancora bello come il giorno in cui è uscito. E sembra proprio che anche questo secondo ne condividerà la follia di fondo. Non vedo l’ora di metterci le mani sopra!

Mentre il gran finale della conferenza ha confermato uno dei rumour più rumorosi (scusate il gioco di parole!) del web: Fable sta per tornare e vuole farlo in pompa magna.

Anche in questo caso, le lamentele su chi voleva vedere un po’ di gameplay sono fondate. Ma vista la grandezza del progetto, c’è chi parla addirittura di MMO, mi sento di scusare Microsoft ufficialmente. E poi, onestamente, non è che Sony nella sua conferenza abbia mostrato soltanto immagini di giochi in movimento. Quindi non posso fare troppo il bacchettone 🙂


Chi è partito meglio nella corsa alla next-gen, secondo te, tra Microsoft e Sony? Se non ti ricordi i giochi presentati per PS5 puoi recuperare cliccando qui sotto:

Chi l'ha scritto?

Luciano Luca Grassi

Nonostante i 33 anni suonati, si sente ancora giovane. Quantomeno dentro. Fondatore e direttore di Nabbi.it, ama i GDR a turni e odia il click-bait. Non smetterà di lavorare fino a che non avrà coronato il suo più grande sogno: riportare il concetto del divertimento al centro del media videoludico.