News

Twitch DMCA: nuova ondata di segnalazioni, la piattaforma cerca una soluzione

twitch dmca

Twitch DMCA è la parola chiave sulla bocca di tutti gli utenti della community della piattaforma di Amazon. Le case discografiche di tutto il mondo hanno lanciato una nuova ondata di segnalazioni che ha costretto Twitch e creatori a prendere misure drastiche.

Se hai visto scomparire migliaia e migliaia di video delle trasmissioni dei tuoi streamer preferiti, il motivo è probabilmente questo. Ma cosa sta facendo Twitch per risolvere il problema? Vediamo in dettaglio la vicenda Twitch DMCA.

Twitch DMCA: video cancellati dagli streamer

Twitch perde un’altra battaglia contro la DMCA. Nelle ultime quarantotto ore, la community di Twitch è tornata sotto i riflettori a causa di rinnovate avvertenze in merito ai diritti di copyright, legati alla riproduzione delle canzoni durante le stream.


Moltissimi content creator hanno ricevuto una segnalazione dalle case discografiche e hanno di conseguenza cancellato migliaia e migliaia di video dai loro canali.

Se non ricordi male, non è la prima volta che l’uragano della DMCA si abbatte su Twitch. 6 mesi fa, ci fu un’altra grande ondata di segnalazioni che ha portato alla quasi completa scomparsa della musica di sottofondo in tutte le dirette della piattaforma di Amazon.

Qual è il problema questa volta? Probabilmente lo stesso. Le case discografiche hanno agito perché molti streamer continuano ad utilizzare musica di sottofondo o l’hanno utilizzata in passato senza eliminare i video dalla piattaforma.

In questo secondo round di Twitch DMCA, però, il sito di livestreaming sembra essersi schierato dalla parte dei creator. La piattaforma di Amazon ha mandato la seguente mail agli streamer, in cui sottolinea l’impegno a stabilire un dialogo a monte con le case discografiche.

“Siamo delusi che [le case discografiche] abbiano deciso di mandare rimozioni quando siamo pronti e disposti a parlare con loro di soluzioni” si legge nell’ultima riga del comunicato, reso pubblico su Twitter dal famoso insider Slasher.


La piattaforma di Amazon continua nella sua “istruzione” dei creator su cosa si può o non si può riprodurre durante le dirette, sulla rimozione preventiva dei video e molti altri aspetti che possono facilitare la convivenza con la DMCA.


Il tuo streamer preferito ha già cancellato i video a causa della diatriba Twitch DMCA? Scrivicelo qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.