News

The Binding of Isaac Repentance ha una data d’uscita!

The Binding of Isaac Repentance

La nuova espansione per The Binding of Isaac Repentance ha finalmente una data d’uscita. La notizia è arrivata da Edmund McMillen stesso, la mente dietro l’intero progetto. Come? Tramite un trailer, ovviamente!

The Binding of Isaac Repentance: la data d’uscita!

Prima di parlare di The Binding of Isaac Repentance, parliamo prima un po’ dell’intero gioco. Quello di cui stiamo scrivendo è, a detta di molto, uno dei migliori indie mai sviluppati. Ti prende in ciclo senza fine, un roguelike con infinite possibilità e un gameplay easy to learn but hard to master (facile da imparare ma difficile da masterare, in italiano, ndr).

The Binding of Isaac Repentance
Ecco un piccolo frame! – Fonte (Nicalis, Inc)

Al lancio di The Binding of Isaac, nessuno dava tantissime speranze al gioco: era tutto ma non era niente. Eppure, grazie anche ai fan del lavoro precedente di McMillen, Super Meat Boy, il titolo è esploso, portando all’attivo tanti giocatori e tanti guadagni. Il tutto a portato a due contenuti scaricabili. Ma ora, finalmente, abbiamo la data di quello che è considerato “un DLC-sequel”, per via della quantità spropositata di contenuti.


Dunque, l’anno non poteva che iniziare meglio per gli amanti che sono in attesa di The Binding of Isaac Repentance. Infatti, il DLC verrà rilasciato il 31 marzo: manca davvero poco! Purtroppo, però, questa data si riferisce solo al mondo PC. Le console dovranno aspettare un po’, una cosa “normale” per i giochi di McMillen.

L’annuncio, come abbiamo già detto, è arrivato con un trailer nuovo di zecca pubblicato nella pagina della community di Steam. Lo sviluppatore si è scusato dell’enorme ritardo e ha fatto sapere che il team sta facendo di tutto per rendere The Binding of Isaac Repentance l’esperienza definitiva. Ecco qui sotto il trailer!

Ma perché tutta questa attesa? A detta di McMiller, The Binding of Isaac Repentance deve avere ancora più test per poter essere portato su PC. Non per la pesantezza del contenuto, ma per controllare che tutto abbia il giusto equilibrio. Evidentemente, ha imparato la lezione dall’ultimo DLC. Non possiamo che aspettare il 31 marzo e poi divertirci a scoprire cosa si nasconde «nell’oscurità di sotto».


Che ne pensi? Acquisterai il gioco? Facci sapere la tua con un commento qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.