News

Rocket League compie cinque anni: tutti i numeri del quinto anniversario!

rocket league

Rocket League spegne cinque candeline. Uno dei giochi più divertenti ed intuitivi della scorsa decade, compie cinque anni di età. E quale miglior modo di festeggiarlo se non dando un’occhiata a tutti i progressi che ha fatto finora?

Tra una scena competitiva e professionistica tra le più floride in circolazione ed un gioco sempre popolare ed appassionante, Psyonix non ha motivi per pentirsi delle scelte fatte negli ultimi cinque anni.

Buon compleanno Rocket League!

Sembra passato così poco tempo dall’uscita di Rocket League, un gioco intuitivo e allo stesso tempo difficile da perfezionare come pochi mai realizzati.


Il titolo di Psyonix è riuscito a reinventare il calcio nella sua versione automobilistica, il soccar (dall’inglese americano “soccer”, calcio appunto, e “car” macchina), creando un esport di successo e un titolo tanto unico che non sarà facilmente dimenticabile.

I numeri dei primi cinque anni di Rocket League fanno drizzare i capelli: dal numero di giocatori, al numero di partite giocate, passando per i goal segnati. In un’infografica molto interessante, Psyonix ci racconta tutti i record del quinto anniversario del suo gioiello.

75 milioni di giocatori (ben più di tutta la popolazione italiana), 5 miliardi di partite e 29 miliardi di goal segnati, per una media di quasi 6 gol a partita. Solo con queste prime cifre, il conteggio di Rocket League fa sbalordire.

Passando oltre, troviamo quasi 480 milioni di premium tier del Rocket Pass sbloccate e la modalità a tempo limitato preferita, Heatseeker. Per usare un termine della chat: Wow! Ma non pensate che l’avventura sia finita: Rocket League ci accompagnerà ancora per molto.


Dal 7 luglio del 2015, Rocket League fa breccia nei cuori dei giocatori, grazie ad un gameplay semplice ma molto profondo e delle partite mozzafiato. Psyonix ed Epic Games hanno tra le mani un gioco immortale, già avviato anche nel mondo degli esports.


Quanto vivrà questo fantastico titolo? Fatecelo sapere nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.