News

Riot Games: in produzione un MMO ambientato nell’universo di LoL

riot games offre lavoro vigilante anti cheater

Riot Games è un treno in corsa che non si può fermare: dopo VALORANT, Ruined King, Legends of Runeterra e Wild Rift, l’azienda americana annuncia anche un MMO, completando un 2020 fantastico.

Il nuovo titolo, suggerito su Twitter dal Vice Presidente della sezione IP ed Entertainment di Riot Games, sarà ambientato nell’universo di LoL, sulla scia di Legends of Runeterra.

Riot Games al lavoro ad un MMO

Quando League of Legends era l’unico gioco all’attivo di Riot Games, molti giocatori amavano ridicolizzare il nome dell’azienda. Il plurale di Games, infatti, ha avuto ben poco senso per i primi tredici anni di operato, visto che tutti gli sforzi sono stati concentrati su LoL.


A distanza di un solo anno dal decimo compleanno di League of Legends, però, Riot Games non ha soltanto giustificato la s nel nome ma ampliato il suo portfolio tanto da far sfigurare anche le case di produzione più note. VALORANT, Legends of Runeterra, Wild Rift, Ruined King e ora un nuovo MMO, tutti sotto l’ombrello di Riot Games.

Proprio il nuovo MMO, di cui forse neanche avevate sentito parlare, è finito nell’occhio del ciclone. Greg Street, Vice Presidente della sezione IP ed Entertainment, ha infatti annunciato senza grandi preavvisi il nuovo progetto dell’azienda americana, nel modo più blando che si potesse immaginare: rispondendo ad un commento su Twitter.

Lo scambio è avvenuto sotto un suo stesso post in cui Street aggiornava i fan sul suo lavoro recente in Riot.

Street ha inoltre svelato che il gioco sarà ambientato nell’universo di LoL, una scelta che è stata accolta calorosamente dai fan del MOBA più famoso al mondo.


Cosa sappiamo sull’agente 14 di VALORANT? Cliccate qui per scoprirlo!


Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.