News

Riot Games: cominciano le assunzioni per il nuovo MMO

riot games logo

Riot Games ha intenzione di coprire ogni singolo genere videoludico esistente. Dopo essere sbarcata sugli autobattler, TCG e sparatutto nel 2020, la casa di produzione americana volge le sue attenzioni agli MMO.

Lo sviluppo e la rifinitura di un gioco di quella portata richiede un team esperto e molto, moltissimo tempo: per questo motivo sono già cominciate le assunzioni di personale specializzato.

Riot Games: comincia il percorso del nuovo MMO

L’obiettivo di Riot Games è piuttosto chiaro: diventare una casa di produzione a tutto tondo, capace di offrire una famiglia completa di videogiochi al pubblico, indipendentemente dal genere di preferenza.


Nel futuro della compagnia, dunque, qualsiasi giocatore dovrebbe riuscire a trovare un titolo che lo soddisfi nell’offerta di Riot Games. Un obiettivo ambizioso, certo, ma le fondamenta sono già state poste. Legends of Runeterra, League of Legends e VALORANT coprono tre dei generi più amati al mondo e Wild Rift diventerà presto un pilastro del mobile gaming.

Un genere spesso dimenticato dal pubblico più giovane sembra essere il prossimo obiettivo di Riot: gli MMO (Massive Multiplayer Online). Come annunciato su Twitter dal Vice Presidente della sezione IP ed Entertainment di Riot Games a fine 2020, la casa di produzione americana ha messo nel mirino un MMO. A distanza di due mesi, sono cominciate le assunzioni ed è arrivato l’annuncio ufficiale.

Le offerte di lavoro riguardano i seguenti campi:

  • Gameplay Engineering
  • Game Design
  • UX Design
  • Game Art (All Sub-Disciplines)
  • Game Production

L’esperienza in ambito MMO è apprezzata e richiesta ma non per tutte le posizioni. Se pensi di avere quello che Riot cerca, quindi, puoi comunque tentare la fortuna inviando la tua candidatura.


Non pensare di poter mettere le mani in breve tempo sul nuovo progetto di Riot: lo sviluppo di un MMO dura circa una decade e disegnare l’intera Runeterra richiederà diverso tempo.


Per il momento, però, possiamo consolarci con The Ruined King, il GDR in arrivo a breve, sempre dagli studi di Riot Games!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.