News

Pokimane mette un tetto alle donazioni: perché?

pokimane

Pokimane, una nota streamer internazionale, ha chiesto ai suoi fan e follower di non darle tantissimi soldi, tramite le donazioni. Nonostante avere tante donazioni sia sicuramente un modo per ottenere attenzione e, soprattutto, facciano gola allo streamer, la giovane ragazza ha messo dei paletti.

Cosa c’è dietro la scelta di Pokimane?

Imane “Pokimane” Anys, streamer e aspirante Vtuber, ha annunciato su Twitter che da ora in poi le donazioni avranno un limite, un cap. Infatti, ora non sarà più disponibile donare più di cinque dollari. Questo per muovere le donazioni verso altri streamer più piccoli che hanno più bisogno di lei, al momento.

La scelta della giovane ragazza è, sicuramente, di classe. Sì, perché non tutti avrebbero preso questa decisione, vista la situazione in cui tutto il mondo versa. Ma Pokimane è uno dei canali Twitch più grandi, quindi, oltre a essere un bel gesto, può essere anche preso come un esempio per tutti gli altri streamer.


I fan di della streamer hanno preso la cosa molto bene, scherzando anche. Infatti, qualcuno ha detto che ora si potrà comprare il doppio della RAM con i “soldi risparmiati”. Però, scherzi a parte, la streamer ha fatto notare che guardare streaming (che siano suoi o degli altri), specialmente quando sono sponsorizzati, ha molto più valore che una “semplice” donazione. Ma anche essere attivi in chat è qualcosa che rende tutti gli streamer contenti.

pokimane vtuber
Avete mai seguito una o un VTuber? – Fonte (Pokimane)

Come lei stessa ha affermato, la quantità ingente di denaro che otteneva dalle donazioni iniziava a farla sentire in imbarazzo, nonostante sia una parte del lavoro da streamer. Insomma, Pokimane preferisce ottenere guadagno utilizzando altri mezzi rispetto alle donazioni. Chissà se anche altri grandissimi canali Twitch inizieranno a fare lo stesso, oppure decideranno di continuare per la propria strada.


Tu cosa ne pensi? Sei d’accordo con la scelta della streamer, oppure preferisci poter donare la quantità di denaro che preferisci, senza alcun tipo di paletto? Facci sapere la tua con un commento qui sotto! E se ti va, continua a seguire Nabbi.it!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.