News

E3 2021: svelate date e orari degli eventi principali!

e3 2021 logo orari conferenze

Per fortuna l’E3 2021 è stato confermato! Nonostante la guerra contro il Covid sia ancora in corso, l’evento videoludico più atteso dell’anno sta per tornare dopo un anno di assenza. Sì, perché ormai manca pochissimo al 12 giugno. E come se non bastasse, la kermesse verrà anticipata dal Summer Games Fest: un weekend di anteprime e annunci a sorpresa, l’antipasto perfetto per attendere l’E3.

Anche la tua PlayStation 5 sta prendendo un sacco di polvere, nell’attesa che Sony inizi a pubblicare qualcosa di incredibile? Se tutto va come deve andare, tra una decina di giorni sarai un po’ più povero a forza di preorder. Per non parlare di chi non si è ancora abbonato al Game Pass: occhio a Microsoft e Bethesda, perché potrebbero annichilire la concorrenza a questo giro!

E3 2021 e Summer Game Fest: quanti annunci!

I prossimi giorni non vivranno soltanto di E3 2021. Giovedì 10 giugno alle 19 in punto, infatti, potrai seguire l’inaugurazione della Summer Game Fest direttamente sul canale Twitch di The Game Awards. Geoff Keighly sarà ancora una volta il padrone di casa, di un evento al quale parteciperanno nomi del calibro di Activision, Blizzard, Epic, PlayStation, SquareEnix, Ubisoft e Xbox.


summer game fest 2021 pubblisher
Ecco tutti gli ospiti dell’evento! – Fonte (Summergamefest.com)

L’E3 2021 inizia sabato 12 giugno

Come ormai sanno tutti, anche l’E3 2021 sarà una kermesse senza pubblico. Tutti gli eventi, le conferenze e le presentazioni, infatti, saranno virtuali. Una scelta dolorosa, ma necessaria: molto meglio così che niente, come accaduto l’anno scorso. Ecco gli eventi più importanti, completi di data e orario italiani!

Ubisoft Forward – 12 giugno, ore 21.00

Se mangi pane e Assassin’s Creed, non vedi l’ora che inizi l’Ubisoft Forward. Anche se non mi aspetterei tanto di più di un nuovo DLC per Valhalla. La conferenza della casa francese, infatti, dovrebbe avere tantissima carne al fuoco. Il nome più caldi è sicuramente quello di Rainbow Six Parasite, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo in una manifestazione come l’E3…

Xbox e Bethesda – 13 giugno, ore 19.00

Per la prima volta, Xbox si presenta ai nastri di partenza dell’E3 in coppia: Bethesda è stata acquistata da Microsoft e avrà il compito principale di strappare lo scettro di “best conferenza” a tutti gli altri protagonisti. Halo Infinite deve assolutamente essere molto diverso dall’estate scorsa. Qualcuno ha detto: “Immagini di The Elders Scroll 6 in movimento”? Sì, lo sto strillando io!!! Vi prego fatecelo vedere!!!

e3 2021 xbox bethesda locandina
Le aspettative sono over 9000! – Fonte (Xbox)

Square-Enix – 13 giugno, ore 21.15

Di soli GDR non si vive, eppure sono certo che i giapponesi ci mostreranno più di qualcosa sul capitolo 2 di FF7 Remake, di Forspoken (presentato come Project Athria l’estate scorsa), e perché no (lasciatemi sognare!) qualcosina in più su Dragon Quest XII. Se questo non è proprio il tuo genere, invece, preparati per tante novità su Babylon’s Fall ma anche su Life is Strange True Colors. A qualcuno interessa Marvel’s Avengers? Spero proprio di no 🙂

PC Gaming Show – 13 giugno, 23.30

Senza mouse non posso stare! Ti ho rubato le parole di bocca? Questa, potenzialmente, potrebbe essere la conferenza più ricca di annunci di tutti. Certo che se la rendono noiosa, lenta e inguardabile come al solito però…


Nintendo Direct – 15 giugno,ore 18.00

L’ultimo evento imperdibile dell’E3 2021, secondo me, è il Nintendo Direct. E per ora siamo certi che durerà 40 minuti, che sarà su Youtube, che si parlerà del seguito di Breath of The Wild e che speri anche tu in un reveal di Switch Pro. Sognare non costa nulla, facciamolo tutti insieme, magari serve a qualcosa!

E non ti dimenticare di leggere l’articolo di Alessio a riguardo:


Qual è la conferenza dell’E3 2021 per la quale hai più hype? Parliamone qui sotto, oppure nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Luciano Luca Grassi

Nonostante i 34 anni suonati, si sente ancora giovane. Quantomeno dentro. Fondatore e direttore di Nabbi.it, ama i GDR a turni e odia il click-bait. Non smetterà di lavorare fino a che non avrà coronato il suo più grande sogno: riportare il concetto del divertimento al centro del media videoludico.