News

Comportamenti tossici in casa Bungie: il CEO si scusa

destiny 2 anti-cheat update

Il CEO di Bungie ha deciso di scusarsi dopo un report che ha svelato una cultura tossica all’interno della software house. Sì, molti sviluppatori hanno parlato in modo anonimo e hanno tolto il velo a questi comportamenti tenuti nascosti per tanto, troppo tempo. Forse spinti anche da ciò che è successo ad Activision. Vuoi scoprire tutti i dettagli? Continua a leggere l’articolo!

Bungie coltiva una cultura tossica, quando cambieranno le cose?

Pete Parson di Bungie ha voluto pubblicare delle scuse ufficiali dopo il report pubblicato da IGN sulla cultura tossica che pare esserci all’interno dell’azienda. Il lunghissimo articolo della nota testata giornalistica ha raccolto informazioni da dipendenti che lavorano e hanno lavorato all’interno della software house. Molti di solo, ovviamente, hanno deciso di parlare in modo anonimo, ma l’importante è l’azione, non chi la fa.

destiny 2 crossplay
Chissà quanto crunch è stato fatto per Destiny 2 – Fonte (Bungie)

Bungie quindi si è ritrovata coinvolta in accuse di sessismo, leadership tossica, razzismo e crunch (lavorare oltre il tempo stabilito, spesso senza remunerazione, ndr). Alcune delle storie condivise sono davvero scioccanti, dato che i dipendenti non avevano tempo per fare le cose e dovevano chiedere necessariamente a un collega di continuare a scrivere mentre andavano al bagno. Sì, perché sarebbero stati puniti nel caso il lavoro non sarebbe finito. Senza voler parlare di violenza fisica vera e propria, visto che è capitato spesso di vedere i capi dei vari team lanciare una sedia contro un altro perché in disaccordo. Tutto questo fa riflettere quella frustrazione sugli altri membri del team, che a volte piangevano per lo stress.


Sei un Nabbo? Allora devi fare due cose: la prima è non preoccuparti. E la seconda? Leggere le nostre Guide per Nabbi!

Secondo il CEO di Bungie ora le cose sono cambiate, infatti ora la percentuale di donne assunte è aumentato, così come nei ruoli di leadership. Alcuni progetti sono stati rinviati per impedire il crunch. Insomma, in questi due anni le cose sono decisamente migliorate, secondo Parson. Ma oltre a fare una lista dei miglioramenti, il CEO ha sottolineato che si scusa per i comportamenti sbagliati che alcuni dipendenti hanno subito e che si impegnerà affinché questa percentuale non arrivi allo zero.

destiny 2 anti-cheat bungie
Cosa ne pensi dell’FPS di Bungie? – Fonte (Bungie)

Che ne pensi? Facci sapere la tua con un commento qui sotto. E ricorda Nabbi.it è su tutti i social: guarda la barra laterale del sito!

Non vuoi rimanere senza notizie sul gaming? Allora ti lascio qui sotto uno dei nostri ultimi articoli. Buona lettura!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Appassionata di videogiochi fin da quando ha memoria, ne parlerebbe per ore. Cresciuta tra Metal Gear Solid, TOCA e Ace Attorney, apprezza ogni genere di gioco, purché diverta o abbia una bella storyline.