News

Ecco come Activision Blizzard sta ricostruendo l’azienda dopo le accuse

activision blizzard

Activision Blizzard sta uscendo dai mesi più neri degli ultimi anni. Le accuse di discriminazione che hanno sconvolto l’azienda dall’interno hanno portato un mare di pubblicità negativa al gigante americano, ancora alla ricerca di un modo per rialzarsi.

In una nota pubblicata sul blog di Activision, Fran Townsend ha parlato estensivamente degli sforzi e dei risultati raggiunti in questi mesi di “ricostruzione”. Vediamo cosa sta accadendo dentro agli studi di AB.

Activision Blizzard: si riparte dalle fondamenta

Tutto il mondo di Activision Blizzard è stato sconvolto dalle recenti accuse di discriminazione. Se non sai di cosa stiamo parlando, ti invito a leggerti almeno l’inizio della vicenda nell’articolo dedicato.


Fran Townsend, vice presidente degli affari societari presso AB, ha aggiornato il personale dell’azienda tramite una mail interna, pubblicata in seguito sul blog di Activision per lanciare uno dei pilastri del nuovo corso: la trasparenza.

Vediamo in dettaglio gli argomenti trattati da Townsend.

  • Prendere provvedimenti contro chi viola le policy dell’azienda: su questo punto Townsend ha fatto un chiaro riferimento agli avvenimenti che hanno sconvolto AB negli ultimi mesi, assicurando che 40 impiegati hanno ricevuto punizioni per le loro azioni e 20 di questi sono stati direttamente licenziati.

    Sempre in merito, Townsend ha sottolineato l’importanza delle accuse (report), annunciando che negli ultimi mesi ne sono arrivate molti di più. Il team le accoglie volentieri anche se anonime e le investiga tramite risorse esterne ed interne. AB ha inoltre assunto diverso nuovo personale per gestire meglio le investigazioni.
  • Trasparenza: un altro aspetto fondamentale del nuovo corso di Activision Blizzard è la trasparenza. I “piani alti” si impegnano a comunicare più dettagli possibili sugli avvenimenti interni ai diversi studi dell’azienda americana al personale. A livello pratico, il team sta preparando materiali aggiuntivi che documentino le investigazioni e diano una lettura generale (tramite dati statistici) degli sforzi e dei risultati dell’azienda.
  • Formazione: AB si sta preparando a triplicare il suo investimento in formazione, con l’obiettivo di prevenire invece che curare. L’obiettivo è portare, sia negli studi che tramite formazione online, un programma di training fondato su eventi significativi basati sulla vita reale, esteso ad ogni livello dell’azienda.

Activision Blizzard si sta muovendo nella giusta direzione? Scrivicelo qui sotto con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.