News

Byron “Reckful” Bernstein si è tolto la vita: la community piange l’icona di WoW!

reckful world of warcraft

Byron “Reckful” Bernstein, famoso streamer di Twitch ed ex giocatore professionista di World of Warcraft, si è tolto la vita il 2 luglio, all’età di 31 anni.

La community dei videogiochi tutta ha pianto la morte di Reckful, una vera e propria icona dei videogiochi. Byron Bernstein aveva pubblicato dei tweet molto preoccupanti nella stessa giornata in cui si è tolto la vita.

La morte di Reckful scuote il mondo!

La popolarità di Reckful non può essere sovrastimata. L’ex giocatore professionista di World of Warcraft era un volto conosciutissimo, soprattutto dalla parte più vecchia della community gaming. La sua morte ha preso in contropiede moltissimi appassionati, anche se qualcuno, a causa di tweet controversi, aveva già annusato qualcosa.


Il 2 luglio Byron “Reckful” Bernstein ha pubblicato dei post preoccupanti su Twitter, in seguito alla proposta di fidanzamento pubblica alla sua ex fidanzata, BeccaTilts.

Citando la sua “insanità”, Reckful ha mostrato la parte più nascosta di sé, come un ultimo grido di aiuto verso il mondo. Poche ore più tardi, la sua ex ragazza e il suo compagno di stanza hanno dato la notizia al mondo: Byron si è tolto la vita.

La morte di una leggenda della community di Twitch ha scosso pesantemente tutto il mondo dei videogiochi, con moltissimi messaggi di vera e propria sconsolatezza nel sentire la notizia.

Reckful rimarrà per sempre nei cuori della community: primo giocatore a raggiungere 3000 di rating in WoW, nonché primo a concludere come rank 1 per sei stagioni di fila nel MMORPG di Blizzard. Le sue conquiste più importanti però, sono arrivate su Twitch dove ha costruito una grande e bellissima comunità di spettatori e fan.

La tragica fine di Reckful ha generato un forte movimento a supporto della cura e dell’attenzione per la sanità mentale, aspetto troppo spesso tralasciato nella vita di ognuno di noi.



Riposa in pace, Byron.

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.