News

Animal Crossing: New Horizon usato per restituire una Nintendo Switch persa!

animal crossing new horizons polizia taiwan nintendo switch persa 2

Incredibile, ma vero! Sembra una storia assurda, ma un ragazzo in Taiwan ha perso la sua Nintendo Switch. E questa sarebbe l’assurdità? Assolutamente no! Ma quando la polizia l’ha trovata, non sapendo come contattare il giovane, ha deciso di utilizzare Animal Crossing: New Horizons per capire chi fosse!

Quando anche i poliziotti giocano ad Animal Crossing: New Horizon…

In Taiwan, un poliziotto ha trovato una Nintendo Switch vicino a un bancomat, e per capire come contattare il ragazzo che ha perso la console, ha deciso di utilizzare il sistema di posta in-game del videogioco Animal Crossing: New Horizons, così da contattare qualcuno che ne conoscesse il proprietario.

poizia taiwan nintendo switch animal crossing new horizons
Chissà se succederà mai in Italia… – Fonte (Twitter @chinesenintendo)

Il messaggio lasciato in-game dal poliziotto Taiwanese è stato:


«Ciao. Chi scrive è la Stazione di polizia di East Helping Rd, Daan branch di Taipei City. La Nintendo Switch è stata trovata. Non abbiamo nessun tipo di mezzo tranne questo per contattare il proprietario, allora chiediamo aiuto a voi. Aiutateci a trovare il possessore della console, così che possa venire a riprendersi ciò che è suo».

Il fatto, come era ovvio, ha fatto il giro del web e le reazioni sono state moltissime, alcuni sono rimasti sbigottiti, per altri invece è la cosa più normale del mondo. La reazione cambiava da nazione a nazione.

Inoltre, c’è da considerare il fatto che la polizia di questo paese è molto amichevole e alla mano. Nonostante questo, per noi giocatori italiani è assurdo che un poliziotto usi la Nintendo Switch per giocare ad Animal Crossing o videogiochi. Questa è l’ennesima prova che non bisogna mai fare di tutta l’erba un fascio.


Voi che ne pensate? Fosse stati nei panni del poliziotto, avreste fatto la stessa cosa? Credete che prima o poi anche l’Italia arriverà a questi livelli di “cultura videoludica”? Fateci sapere la vostra con un commento qui sotto!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.