LoL MOBA

Worlds 2020: G2 ai quarti, Rogue fuori!

g2 suning worlds 2020

La fase a gruppi dei Worlds 2020 comincia a distribuire le prime sentenze. Cala il sipario sul Gruppo A e sul Gruppo B, con quattro squadre costrette a salutare la competizione prematuramente e altrettante dirette ai quarti di finale.

Per l’Europa, buone e cattive notizie: i G2, non senza qualche intoppo di troppo, staccano il biglietto per la fase eliminatoria mentre i Rogue dicono addio alla competizione mondiale. I Worlds 2020 non fanno sconti.

Worlds 2020: G2 ai quarti, ma quanta fatica!

Se c’è una squadra che si siede sugli allori troppo spesso, quella squadra ha sicuramente il logo di un Samurai. I G2 Esports pagano care le disattenzioni della prima settimana ma riescono comunque a qualificarsi per i quarti al termine di una week 2 molto confusa. Mettiamo un po’ d’ordine.


G2 e Suning entravano nella giornata finale di partite con due vittorie e una sconfitta. Lo scontro diretto era andato ai campioni europei, in seguito autori di una performance orrenda contro i Team Liquid.

I G2 Esports si sono tolti subito la maggiore preoccupazione: rivincita veloce contro i Liquid e vittoria sui Machi per garantirsi la qualificazione. I cugini nordamericani rispondono con due vittorie su Machi e Suning, mentre il team cinese riesce a vincere lo scontro diretto con la squadra taiwanese.

Con un solo match rimanente, G2 vs Suning, i campioni europei avevano la possibilità di assicurarsi il primo posto e dare una seconda chance (allo spareggio) ai Liquid. Spoiler alert: i Suning smantellano i G2, assicurandosi qualificazione e spareggio per il primo posto ed eliminando i Liquid.

Lo spareggio è la fotocopia del match precedente: i Suning si assicurano il primo posto nel Gruppo A e relegano i vicecampioni del mondo alla seconda posizione. Ecco la classifica finale:

Worlds 2020: Rogue eliminati!

Per una squadra europea che sorride, ce n’è una che piange. I Rogue, terzo seed del LEC, salutano la competizione dal “gruppo della morte” ai danni di JGD e Damwon, superpotenze di Cina e Corea del Sud.


Per i Rogue è un risultato triste ma non sorprendente: riuscire a sorpassare una di queste due squadre in classific, considerate favorite per la vittoria finale, sarebbe stata una vera e propria impresa.

La stoccata decisiva alle speranze europee è arrivata dai JDG Gaming, nella seconda partita della giornata. I Rogue hanno combattuto con valore ma la superiorità in teamfight della squadra cinese, unita al vantaggio ottenuto in early game, ha decretato la fine per il team europeo.

rogue worlds 2020
I Rogue chiudono la loro esperienza mondiale – Fonte (Riot Games)

Il primo posto del Gruppo B va ai Damwon mentre i JDG si accontentano del secondo posto. Il rischio di incrociare la corazzata Damwon, per i G2, è più vivo che mai.


Domani sarà il turno dei Fnatic! Consultate il sito ufficiale di lolesports per tutte le informazioni sul calendario.

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.