LoL MOBA Speciali

Storie da Nabbi – LoL: “Una toplane addormentata”

Storie da nabbi lol toplane addormentata

Benvenuti a questo primo articolo della nuova serie: Storie da Nabbi! Quest’oggi proverò a non annoiarvi con le solite statistiche di LoL Battle Academia o con i concetti delle Guide per Nabbi.

Invece, vi racconterò un breve aneddoto di una classica partita in Argento. Da questa storia potrete imparare alcune piccole cose, che vi permetteranno di migliorare. Ma soprattutto spero che ciò ci sproni a ragionare, a lavorare con la nostra testa per capire gli errori e quindi ci permetterà di migliorare visibilmente nel lungo termine.

Questo racconto si intitola “Una toplane addormentata” e comincia tanto tempo fa in una corsia lontana lontana… La top lane per l’appunto! I protagonisti principali sono un piccolo Malphite e un giovane Aatrox. Gli altri personaggi importanti che dovremo ricordare sono Evelynn, in squadra col Darkin, e Nidalee e Annie, in squadra con la montagna.


In questa partita andremo a seguire le vicende dei due toplaner, per imparare dai loro errori, ma anche dai loro successi. Così facendo potremo imparare da una piccola storia tante concetti importanti su League of Legends, che potremo sfruttare anche se non siamo maestri della corsia superiore.

Una laning phase tranquilla

Ora che l’introduzione è finita possiamo iniziare partendo dalla fase di linea. Questa comincia tranquilla. Certo cosa possono fare Malphite e Aatrox ai primi livelli? Qualche trade (abbiamo pure una guida su come tradare e gestire i minion se volete :D) che porta la montagna sotto la propria torre, con circa metà vita. Il darkin, forte del livello 3 e del vantaggio di minion, prova la giocata! Fa la propria combo e flasha la terza Q sotto la torre nemica. Colpisce ma blocca l’autoattacco finale e muore miseramente, mentre l’avversario fugge.

lol malphite aatrox nabbi
Vedete l’ombra di Aatrox? Sta per saltarmi in testa!

1-0, qualche minion di vantaggio per Aatrox

La seconda kill di questa laning phase giunge da una gank di Evelynn, che uccide con facilità Malphite, ridotto a metà vita dai continui trade del Darkin.

1-1, stessa differenza di farm, darkin in vantaggio

Il tempo passa e nel mentre Malphite continua a giocare safe, accettando i trade proposti da Aatrox e perdendo di conseguenza qualche minion. Essendo alla mercè del proprio avversario la montagna perde una placca della torre, ma intorno al Livello 7 Annie fa la sua apparizione in top lane. I due si prendono una facile uccisione e recallano, senza andare a pressare la torre avversaria.

“2-1, Aatrox mantiene il vantaggio di minion

In breve questa fase di linea termina all’incirca in pari. La lane è stata influenzata da fattori esterni, il Darkin ha cercato di imporsi sull’avversario morendo due volte, ma ottenendo un vantaggio in farm. Inoltre è riuscito ad attuare un po’di pressione, portando Annie a spostarsi dalla propria lane, facendo respirare così il proprio midlaner. Malphite, invece, ha giocato più passivo ed è in leggero vantaggio grazie all’aiuto dei propri compagni di squadra.


Malphite lol
Malphite è evidentemente in vantaggio, ma ancora non riesce a tenere testa al Darkin! – Fonte (Riot)

L’Araldo della Landa cambia gli equilibri

La fase di linea è praticamente terminata, ma le placche non sono ancora cadute. Aatrox continua a guidare la corsia come prima, con molteplici trade che lo portano a ottenere una priorità (con un click potete scoprire tutto quello che vi serve su questo concetto) quasi infinita. Annie torna top, aiutando così Malphite a uccidere il suo avversario. Nel mentre Evelynn è bot lane a farmare un paio di kill insieme al proprio midlaner. Questo porterà le due a prendersi poi un drago. La montagna, invece, torna in base come prima senza andare ad attaccare la torre nemica.

3-1, Aatrox mantiene il piccolo vantaggio di farm, ma muore di nuovo mentre il suo team si porta lentamente in testa

I due toplaner tornano a fare il solito gioco, Malphite continua ad accettare trade ed entrambi sono feriti. Nel mentre Evelynn si prende l’Araldo della Landa e sfrutta la priorità di Aatrox per divare il nemico. L’uccisione porta poi all’utilizzo del granchio troppo cresciuto, che dona ai due demoni la prima torre e 4 placche.

“3-2, la corsia torna in parità e la succube inizia a essere paurosamente feeddata

Aatrox decide di tornare nella parte superiore della mappa, per esercitare pressione e bullizzare il proprio avversario. Questo porta Annie a tornare per la terza volta top. Un’altra facile kill. Ma stavolta Malphite decide di aggredire la torre nemica, senza più placche, insieme al midlaner. Nel mentre la squadra del Darkin si prende un drago, e con esso qualche uccisione.

4-2, la bilancia comincia a pendere in favore del team del demone

Aatrox LoL
Aatrox è solo una testa calda oppure prendere rischi ha i suoi vantaggi? – Fonte (Riot)

Da qui Aatrox continua a pressare top lane, prendendosi la seconda torre. Nel mentre il suo team continua ad andare bene, nonostante Malphite stia cercando di aiutare i propri compagni di squadra, con la propria presenza, a riprendersi.

Possiamo vedere nuovamente come Malphite giocando passivo sia riuscito a uccidere Aatrox diverse volte. Mentre dall’altro lato il playstyle più aggressivo e rischioso del darkin gli ha permesso di rimanere in partita. Inoltre, grazie a questo Evelynn è riuscita a ottenere molto oro ed è ora una oneshot machine!

Una vittoria/sconfitta meritata?

Per non annoiarvi con ogni singolo teamfight avvenuto nel mid-late game, riassumeremo questa parte in breve. Il team di Aatrox viene carriato da Evelynn e raggiunge una facile vittoria. Il Darkin riesce sia in teamfight, che attraverso lo splitpushing, a far sentire la propria presenza e a essere utile alla propria squadra. Maplhite, dal canto suo, non riesce ad aiutare i propri compagni e non si rivela in grado di tenere testa agli avversari.

Con questo concludiamo, sfortunatamente, questa prima Storia da Nabbi. Dobbiamo fare, però, un ultimo pensiero prima di andare ognuno per la propria strada! La top lane è stata influenzata pesantemente da fattori esterni ed effettivamente nessuno dei due toplaner ha avuto grande impatto sulla partita. Però Aatrox è comunque riuscito a impattarla a modo suo, nonostante gli errori. Malphite invece ha giocato passivo e ha perfino vinto la lane, ma non è riuscito a influenzare la partita. Certo Evelynn 20/3 ha carriato il tutto, ma sicuramente il darkin è riuscito a fare la sua parte in un modo o nell’altro.


Voi cosa pensate? Aatrox è stato solo carriato? La passività di Malphite è un errore? Fateci sapere tutto nei commenti!

Chi l'ha scritto?

Riccardo Pizolli

Avido videogiocatore sin dalla tenera età, cresciuto con platformer, Neverwinter Nights e Warcraft III. Modellista sperperatore che per la gioia del proprio portafoglio si è innamorato degli immensi universi di Warhammer 40k e Warhammer Fantasy. Attualmente è ancora alla disperata ricerca della propria copia di Yoshi's Island, dispersa anni orsono.