LoL MOBA News

Riot Games contro degli sviluppatori: copiano Wild Rift!

riot games wild rift miss fortune

Riot Games hanno denunciato di nuovo una software house di Shangai, questa volta si tratta di sviluppatori per dispositivi per smartphone. L’accusa? Copiare League of Legends Wild Rift, la versione per iOS e Android di League of Legends. Sei curioso di scoprire tutti i dettagli? Continua a leggere!

Riot Games terrorizza ancora l’oriente

La denuncia di Riot Games è arrivata al distretto della California nella giornata di lunedì, ed è la seconda ad arrivare in questo distretto. Già nel 2018 gli sviluppatori di League of Legends si vedono costretti a portare in tribunale gli sviluppatori di Moonton, i quali hanno realizzato Mobile Legends: 5v5 MOBA, titolo che ha in comune fin troppi tratti con LoL, almeno secondo Riot Games. Dopo un po’ di peripezie, gli sviluppatori ne uscirono vincitori. 

riot games copia wild rift
Ti diverte questa versione mobile? – Fonte (Riot Games)

Ma ora sembra che si ritrovino davanti una nuova “copia” di League of Legends Wild Rift. E questa volta direttamente negli Stati Uniti. Infatti, Riot Games ha scoperto l’esistenza di Mobile Legends: Bang Bang, realizzato dalla stessa software house portata in tribunale in precedenza!


Sei un Nabbo? Allora devi fare due cose: la prima è non preoccuparti. E la seconda? Leggere le nostre Guide per Nabbi!

Nel documento stilato da Riot Games, è possibile leggere come gli sviluppatori si lamentino del fatto che subito dopo la chiusura di Mobile Legends, Moonton abbia lanciato Mobile Legends: Bang Bang, che sembra una versione leggermente diversa del primo gioco. Il che continua a essere una copia di Wild Rift. Questa volta hanno anche pubblicato tutte le “copiature” eseguite da questi sviluppatori, riportate da Polygon tramite scribd.

Qui puoi vedere un po’ com’è il gioco, se sei curioso.

Sembra che Moonton abbia “preso in prestito” tantissimi elementi da Wild Rift, e non solo dal punto di vista del gameplay, ma anche dal character design e perfino dal markting. Insomma, secondo Riot Games hanno preso fin troppo e per questo motivo devono essere fermati. Ma solo il tempo ci dirà come andrà a finire.


Che ne pensi? Facci sapere la tua con un commento qui sotto! E ricorda che noi di Nabbi.it siamo su tutti i social. Controlla la barra laterale del sito!

Non vuoi rimanere senza notizie sul gaming? Allora ti lascio qui sotto uno dei nostri ultimi articoli. Buona lettura!

Chi l'ha scritto?

Angela Pignatiello

Classe '97. Appassionata di videogiochi fin da quando ha memoria, ne parlerebbe per ore. Cresciuta tra Metal Gear Solid, TOCA e Ace Attorney, apprezza ogni genere di gioco, purché diverta o abbia una bella storyline.