LoL MOBA

LoL: un glitch permette a Nunu di attraversare i muri!

Nunu Willump LoL build

Nunu e Willump sono i due protagonisti dell’ultimo glitch di LoL. Il bambino e lo yeti, con una piccola mano dal team nemico, sono capaci di attraversare letteralmente ogni cosa con la loro gigantesca palla di neve, diventando un terrore in movimento sulla Landa.

Come si riproduce questo pericoloso glitch? Riot Games prenderà provvedimenti per chi ne abusa?

LoL, Nunu e Willump attraversano i muri con la W

La W di Nunu e Willump è una delle abilità più divertenti ed originali di tutto League of Legends. Difficile da utilizzare ma utilissima se portata a buon fine, la “palla di neve più grande del mondo” è un grande pericolo per gli avversari del bambino e dello yeti.


Localizzarla ed evitarla prima che sia troppo tardi è una priorità quando l’ammasso di neve è nelle vicinanze. E se il bambino o lo yeti arrivassero da dietro un muro?

Non è una domanda senza senso: l’ultimo glitch di LoL, infatti, permette a Nunu di trasformarsi temporaneamente in Kayn, se ci permettete il paragone, finché utilizza la sua W.

Perché ciò avvenga, però, è necessaria una piccola spinta dal team nemico. Con un tempismo perfetto, Nunu deve attivare la sua W nell’esatto momento che segue una provocazione o un terrore. A questo punto, come potete vedere nel video qui sotto, la palla di neve passerà attraverso i muri e il bambino e lo yeti la seguiranno.

Con moltissima probabilità, Riot Games sta pensando ad una soluzione proprio in questo momento ed il glitch sarà sicuramente risolto con la prossima patch. Ciò che non sappiamo, invece, è l’approccio che adotterà nei confronti degli abuser del glitch: coloro che, senza ritegno, approfittano più e più volte di questo bug.

In passato, Riot Games non è stata clemente, bannando i giocatori che abusavano di bug simili. Per un glitch così arduo da riprodurre, però, difficilmente si sporcheranno le mani in tanti.



Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.