LoL MOBA

LoL: Riot Games annuncia una rivoluzione degli oggetti in arrivo nella preseason!

LoL Preseason oggetti

Chi ha tempo non aspetti tempo, dice il proverbio. Riot Games, evidentemente, non ne è a corto: nel blog ufficiale, Mark Yetter, capo del gameplay design di League of Legends, ha annunciato i cambiamenti in arrivo nella preseason (si parla di circa sei mesi di anticipo).

Dopo l’annuncio del rework di Dr.Mundo e a pochi giorni dal lancio di Volibear, Riot Games ha raddoppiato con la futura rivoluzione degli oggetti e del negozio. Stacanovismo è dire poco.

Riot Games pensa già alla preseason: rivoluzione degli oggetti!

Gli oggetti sono uno degli elementi cruciali dei MOBA e, per estensione, di League of Legends. Dopo diverse modifiche agli oggetti negli ultimi tempi, soprattutto quelli di supporto, Riot Games ha svelato la bomba: l’intero sistema, negozio compreso, sarà il grande protagonista della preseason in arrivo a fine anno. Non è mai troppo presto per dare buone notizie no?


Il post di Riot Games è infinito e tocca moltissimi punti: dalla filosofia dietro il blianciamento del gioco e degli oggetti, ai cambi che hanno in mente gli sviluppatori, passando per il miglioramento del negozio. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza andando con ordine.

Il sistema di oggetti ideale e gli obiettivi di Riot

In questa sezione del post, Mark Yetter ci immerge nella filosofia del team di sviluppo in merito al bilanciamento degli oggetti.

I punti cardine per un buon sistema di strumenti sono i seguenti:

  • Gli oggetti devono essere il mezzo attraverso il quale i giocatori convertono vantaggi ottenuti in partita (uccisioni, vantaggi di cs), permettendo l’effetto valanga. Riot Games ritiene di aver fatto molto bene su questo fronte.
  • Gli oggetti devono essere soddisfacenti da conquistare ed utilizzare, permettendo al giocare di godersi la scalata di potenza del personaggio. Anche in questo campo, Riot Games non si fa troppe colpe.
  • Reattività e cambi in corsa della propria build. Yetter riconoscono che alcune classi (come i tank) hanno diverse possibilità di aggiustare la build in corso d’opera, mentre i maghi tendono ad essere molto più statici. L’obiettivo è rendere tutte le classi flessibili ai cambiamenti della partita.
  • Gli oggetti devono aumentare il potenziale del campione, senza esagerare. I due estremi sono da evitare e Riot Games lavorerà in questa direzione: gli oggetti devono avere influenza sul kit del campione ma non devono rubare tutta la scena.
  • Il sistema di strumenti deve essere intuitivo. Su questo punto, Yetter e il team di sviluppo non mentono: al momento League of Legends ha un sistema di oggetti eccessivamente confusionario che invece di aiutare il giocatore inesperto, lo allontana dal gioco.

Gli obiettivi di Riot non sono che i punti ciechi del gioco in merito ai succitati punti: dove LoL pecca, Yetter e il team di sviluppo puntano a mettere le mani. L’intuitività del sistema di oggetti è sicuramente in testa, seguita a ruota dall’abilità degli strumenti di elevare il campione, il suo skill ceiling e favorire le strategie del giocatore.

Per i più nostalgici, inoltre, Riot Games promette di cambiare meno “oggetti iconici” possibili.


Rivolzione del negozio!

La grande novità annunciata, per ora almeno, è la ristrutturazione del negozio. E non dal punto di vista esteriore: l’interfaccia del negozio non è certo la migliore immaginabile e Riot Games l’ha finalmente capito.

Attraverso cambiamenti al sistema dei “consigliati“, Riot Games spera di rendere la visualizzazione di strumenti più facile ed intuitiva, specialmente per i giocatori alle prime armi. Ecco un’idea pubblicata da Riot:

lol nuovo negozio
L’opzione “Consigliati” del nuovo negozio in progetto – Fonte (Riot Games)

Come vedete dalla foto, Riot Games lascerà comunque la scelta al giocatore, proponendo più di un oggetto consigliato.

Per i giocatori più esperti, invece, rimarrà la sezione “tutti gli strumenti“. Gli oggetti rimarranno il più possibile nella stessa posizione e saranno elencati per tier e tipologia di utilizzo, in modo di facilitare la memoria muscolare dei giocatori.

Riot Games punta, inoltre, ad implementare più statistiche e consigli basandosi sulle scelte fatte dai migliori giocatori.

Vista la distanza che ci separa dai cambiamenti di preseason, Yetter e il team di sviluppo di LoL avranno ancora moltissimi spunti da proporci.


Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Chi l'ha scritto?

Tommaso Ballarini

Appassionato di esport e sport, ha trovato in nabbi.it il luogo adatto per trattare i moltissimi titoli esport che segue.